Beni confiscati, ad Arienzo arrivano 810 mila euro

ARIENZO. Ammesso a finanziamento regionale il bene confiscato alla CAMORRA in via Cappuccini ad Arienzo.
Esulta il sindaco Davide Guida per gli 810 mila euro che arriveranno per effettuare i lavori.
Il Comune aveva partecipato ad un avviso pubblico per l’individuazione di interventi finalizzati al riuso e alla ri-funzionalizzazione di beni confiscati alla criminalità organizzata nell’ambito dell’accordo in materia di sicurezza, legalità e coesione sociale in Campania.


Una grossa soddisfazione quindi per Arienzo inserito in questa lista di 18 comuni ammessi al finanziamento.

Il progetto prevede al piano terra asilo nido,  Primo piano attività sanitarie
Secondo piano attività ricreative per anziani o altro… I piani saranno collegati da un ascensore.

ECCO COSA DICE IL SINDACO.

I risultati della attività di progettazione messa in atto dalla nostra amministrazione continuano a dare i loro frutti. Il bene confiscato diventerà un importate punto di riferimento non solo per il territorio arienzano. A breve si saprà l’esito di altre importanti richieste di finanziamento fatte, che daranno ad Arienzo ulteriori prospettive di crescita.




Condividi