Banditi in azione alla Gesuè, spariscono 15 tablet

San Felice a Cancello. Indagano i carabinieri della locale stazione sul raid avvenuto nella notte all’interno dei locali della scuola media Francesco Gesuè. Una banda specializzato ha razziato il laboratorio informatico ad appena quattro mesi di distanza dall’ultima volta.

I malviventi sono entrati in azione nel weekend ed hanno portato via dal plesso scolastico ben quindici tablet. Danni anche all’interno dell’edificio dove diverse aule sono state trovate a soqquadro. L’allarme è stato lanciato questa mattina dal personale della scuola: sul posto è giunta una gazzella dei carabinieri che ha avviato le indagini del caso.

Stando alla prima ricostruzione ad agire è stata una banda di professionisti, visto che i ladri sono riusciti ad avere ragione anche della porta blindata prima di accedere all’interno della scuola.


 

Secondo colpo in quattro mesi

A gennaio, alla ripresa delle attività scolastiche, dopo le vacanze natalizie i malviventi avevano messo a segno un altro colpo alla “Gesuè”. In totale i pc trafugati dai banditi durante l’irruzione furono sei, per un bottino totale che supera il migliaio di euro. Alcuni apparecchi elettronici non erano stati ancora installati, ma giacevano in un armadietto. In quel caso però i delinquenti non forzarono alcuna porta ma entraro da una finestra, dopo aver scavalcato il muro.

LE FOTO

 

 




Condividi