Trasferito d’urgenza il pizzaiolo. Le indagini in corso

Aggiornamento. La Guardia di Finanza ha avviato le indagini per tentare di risalire al proprietario del furgone che questa mattina ha investito il pizzaiolo di “Soul Express”, tranciandogli un dito. I finanzieri stanno interrogando i dipendenti di tutti i negozi adiacenti la traversa della via Appia, luogo in cui si è consumato l’incidente, per raccogliere eventuali testimonianze. Nel frattempo il giovane pizzaiolo che era stato trasportato presso il nosocomio di Caserta, è stato da poco trasferito all’ospedale San Giovanni Bosco ex Nuovo Pellegrini di Napoli, dove i medici provvederanno al reimpianto delle falangi.

Primo lancio

Casagiove. Una scena da film horror si è consumata questa mattina, intorno a mezzogiorno in via Regalone a Casagiove. Il pizzaiolo della pizzeria Soul Express, ubicata sulla Via Appia non lontano dal luogo dell’incidente, è stato travolto da un furgone mentre stava uscendo dalla propria Audi.


Un impatto non violentissimo, ma che ha centrato in pieno la mano del dipendente, tranciandogli un dito di netto. Il guidatore del furgone, non si è minimamente preoccupato di prestare soccorso al giovane ma, probabilmente preso dal panico, è fuggito via colpendo un’auto parcheggiata. Immediato l’intervento di una collaboratrice della pizzeria che ha trascinato il ragazzo sulla propria vettura, conducendolo in ospedale.
Il furgone è stato intercettato dalla Guardia di Finanza e ritrovato, abbandonato, in una traversa lì vicina.

Nel frattempo, il dito del povero pizzaiolo è stato rinvenuto in strada e raccolto dagli altri colleghi del locale con la collaborazione dei dipendenti del Bar Royal. Dopo essere stato inserito in un sacchetto colmo di ghiaccio è stato inviato all’ospedale di Caserta, dove i sanitari tenteranno il reimpianto. Il pizzaiolo, residente tra San Prisco e Casapulla, è adesso in sala operatoria seguito dai medici del nosocomio Sant’Anna e San Sebastiano. Seguiranno ulteriori aggiornamenti.




Condividi