A

“Esecuzione forzata alla ricerca dell’efficienza”: il convegno a Caserta

Caserta. Venerdì 11 maggio, presso l’Auditorium del Centro Polifunzionale della SSAM, si è svolto il convegno dal titolo “L’Esecuzione forzata alla ricerca dell’efficienza”, organizzato dall’Ordine degli Avvocati – Foro di Santa Maria Capua Vetere, di concerto con l’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili della Provincia di Caserta, Consiglio Notarile e Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Associazione Magistrati e Università degli Studi “Luigi Vanvitelli”.

L’evento ha avuto inizio con l’indirizzo di saluto della Dott.ssa Gabriella Maria Casella, Presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere e del Comandante della SSAM, Colonnello Nicola Gigante, che ha ringraziato gli organizzatori per aver scelto la Scuola Specialisti quale sede del prestigioso convegno. Tra i relatori, il Dottor Roberto Peluso, Giudice dell’esecuzione del Tribunale di Napoli, nonché membro dell’osservatorio del Consiglio Superiore della Magistratura, che ha aperto la successione degli interventi.


L’incontro, che ha visto la partecipazione di circa 350 professionisti, tra avvocati, commercialisti e notai, è stato seguito anche da alcuni studenti di scuole superiori casertane a cui il Colonnello Gigante si è rivolto quale vero futuro del nostro Paese.

In platea, il Prefetto della provincia di Caserta, il Sindaco e il presidente di Confindustria Caserta.

L’evento si è concluso con i saluti finali del Comandante della Scuola Specialisti, Colonnello Nicola Gigante.

La Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare, dipende dal Comando Scuole A.M./3^ Regione Aerea di Bari e provvede alla formazione militare, culturale, tecnico-professionale e morale degli Specialisti (Allievi Sergenti, Sergenti e Volontari di Truppa in servizio permanente), del personale non direttivo di Forza Armata interessato a un processo di riconversione/qualificazione professionale e dei “Manutentori di Aeromobili” di altre Forze Armate e Forze di Polizia.

Autore: SSAM – Caserta – Magg. Giuseppe ARGENZIANO




Condividi