A

Le Rondini, le parole della candidata Natale

San Tammaro. La candidata Natale punta sulle politiche giovanili: “Stiamo studiando progetti per una San Tammaro a misura di bambini e ragazzi”

E’ tutto pronto per la presentazione ufficiale della lista “Le Rondini”. Domani, giovedì 17 maggio 2018, tutti i candidati si presentano agli elettori nella splendida cornice della pizzeria Zenzero & Cannella, ubicato in via Nazionale Appia 100 7bis a San Tammaro. Sarà questa l’occasione per conoscere da vicino tutti i volti del gruppo guidato dal candidato alla carica di sindaco Ernesto Stellato ed informarsi sul programma elettorale della lista che tende a dare seguito all’ottimo operato dell’Amministrazione Cimmino.

Tra le new entry del progetto politico tammarese vi è Cecilia Natale, ragioniera e perito commerciale che non è originaria di San Tammaro ma vive in città dal 2007. Felicemente sposata e madre di due bimbi, ha iniziato la sua esperienza lavorativa nel settore automobilistico, diventando un’insegnante e istruttrice di guida, riconosciuta dalla Provincia di Caserta. In più dal 2010, seguendo la passione verso l’autotrasporto, svolge la funzione di gestore di trasporti in un’azienda privata.

La nuova candidata spiega il motivo per cui ha sposato il progetto de Le Rondini: “Non sono originaria di San Tammaro, ma dal 2007 ho acquistato casa qui ed ho deciso di viverci con la mia famiglia. San Tammaro è oggi il mio paese, dove i miei figli dovranno crescere. In ambito politico, ho dato fiducia alle persone che si sono presentate per richiedere il mio voto e ho avuto atto che, per dieci anni, questa Amministrazione che ho votato si è davvero prodigata a mostrarmi programmi ambiziosi e li ha attuati con volontà e perseveranza. In questa campagna elettorale, a differenza del passato in cui ho sempre delegato gli altri, voglio essere io in prima persona a chiedere ai miei concittadini di supportarmi in questa esperienza politica”.


Cecilia Natale entra nel dettaglio ed afferma: “Ho scelto di candidarmi nella lista “Le Rondini”, perché mi lusinga affiancare persone che affrontano a viso aperto problemi grandi e piccoli di tutti i giorni. E’ arrivato il momento di mettermi in gioco in prima persona e sono pronta a farlo. Voglio garantire il mio impegno, la mia storia, la mia esperienza a favore della nostra comunità. Su una parte del programma mi soffermo in particolar modo: la creazione della cosiddetta “Città dei Bambini”. I bambini non partecipano al voto ma sta nella responsabilità degli adulti far in modo che la loro voce sia costantemente ascoltata. Ed io, in qualità di mamma di due bimbi, voglio essere portavoce di bambini e ragazzi di San Tammaro”.

L’ambito giovanile sta particolarmente a cuore della trentunenne che ha in mente tante idee per San Tammaro: “Le proposte e idee sono tante. Tra questi la creazione di piccoli spazi verdi attrezzati in tutto il territorio comunale, allocati in punti idonei per intrattenere bambini e genitori e per garantire un contatto vero con la natura. Come già è stato previsto, importante è l’istituzione di un asilo nido per soddisfare le richieste e l’aumento della natalità. Aggiungo poi le iniziative già studiate insieme agli altri candidati di creare un vero parco giochi per i bambini e di riavviare l’albero per la vita, piantando un nuovo albero per ogni nato. Da parte della lista è già in progetto l’acquisto del Bus Elettrico Ecosostenibile per trasporto dentro il territorio, creando un discorso di mobilità urbana. Infine” – conclude Cecilia Natale – “mi farebbe piacere attivare progetti per tutti i giovani di San Tammaro. Al vaglio dell’assessorato ci sarà l’istituzione di una consulta giovanile che elaborerà annualmente le attività utili alla loro crescita sociale e culturale, utilizzando le loro capacità, le loro passioni e il loro impegno. Dulcis in fundo, metterò il mio impegno per istituire uno sportello informagiovani che si occuperà di cultura, sport, istruzione e volontariato”.

DOMENICO VASTANTE

SPINNAKER COMUNICAZIONE

UFFICIO STAMPA LISTA CIVICA LE RONDINI




Condividi