Sarri-Adl, incontro finito: ecco l’esito

Sport. Si è conclusa dopo circa due ore l’incontro tra il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, ed il presidente del club azzurro, Aurelio De Laurentiis. I due hanno discusso del futuro dell’allenatore ma per ora nulla trapela dell’esito dell’incontro.

Al pranzo di lavoro hanno partecipato anche il vice presidente del Napoli Edo De Laurentiis, l’amministratore delegato Andrea Chiavelli e il direttore sportivo Cristiano Giuntoli. Al termine dell’incontro Sarri è rientrato nel centro tecnico di Castel Volturno per dirigere l’allenamento pomeridiano.

Secondo Sky trapela ottimismo e quindi già domani durante la cena ufficiale del club ci potrebbe essere un annuncio importante. Sulla stessa scia anche Mediaset Premium anche se bisognerà attendere ancora per l’eventuale “fumata bianca”. Secondo Radio Kiss Kiss, emittente ufficiale della società, il summit ha avuto esito interlocutorio. Non sono in programma altri incontri tra il tecnico toscano e il patron azzurro.

Il faccia a faccia è avvenuto nell’abitazione dell’allenatore, distante pochi metri dal campo sportivo in un clima di convivialità.


Petizione dei sarristi a  11mila firme: “Come il Che”

“Resta a casa Comandante, hasta la victoria siempre”. Sarri come Che Guevara per i tifosi del Napoli che, in ansia per l’esito dell’incontro tra il tecnico toscano ed il presidente del club Aurelio De Laurentiis, lanciano appelli sui social per convincerlo a restare alla guida del gruppo da lui condotto ad un passo dallo scudetto.

La petizione dell’autodefinito “Movimento Sarrista” è stata firmata già da 11mila persone mentre sono centinaia i videomessaggi dei tifosi al ‘Comandante’ raffigurato su magliette con grafica e immagini che ricordano le icone di combattenti sudamericani.

C’è anche una raccolta firme su “Change.org” dal titolo ‘Il sogno deve continuare’ in cui si chiede la permanenza dell’allenatore per riprovare l’impresa: “Restiamo uniti da una comunanza di destino, società, allenatore, squadra e popolo partenopeo. Ognuno faccia un passo verso l’altro. È la bellezza che ci ha condotto fin qui, che ha il nome di Sarri, di ogni singolo componente della squadra, di ognuno di noi affamato di sogni,desideroso di gioia collettiva”.




Condividi