Cinofili in azione: ecco chi hanno beccato con la coca

AGGIORNAMENTO. Le operazioni si sono svolte soprattutto nella frazione Cancello Scalo. I cani hanno fiutato qualcosa in un’abitazione più periferica. E’ stata trovata cocaina a casa di un pregiudicato conosciuto, detto ‘o mattalun.

Per lui è scattata una denuncia a piede libero. Questo quindi l’esito anche se sono stati posti in essere molti controlli di routine.

…….Il primo lancio…….

San Felice a Cancello. Si conferma luogo caldo per lo spaccio la Valle di Suessola. Questa sera le unità cinofile dei carabinieri stanno operando nella zona di San Felice a Cancello, col supporto anche dei militari della Compagnia di Maddaloni.

UNITA’ CINOFILE CASERMA SAN FELICE VIA NAPOLI

L’operazione è ancora in corso di svolgimento ma l’attenzione dei segugi e degli uomini della Benemerita si sono concentrando soprattutto sul centro di Cancello Scalo e nelle zone di Cave e Piedarienzo. L’attività mira a contrastare il fenomeno dello spaccio al minuto di stupefacenti e a scardinare le roccaforti del business della droga, dove potrebbero essere stoccati i carichi da immettere proprio sul mercato, magari già nel prossimo weekend.

Il piano è scattato questo pomeriggio quando l’unità cinofila è giunta alla caserma di San Felice, in via Napoli. L’attività rientra in un più vasto piano di controllo del territorio teso a monitorare i cambiamenti registrati nello spaccio negli ultimi mesi: dopo la decapitazione delle vecchie organizzazione, minate da inchieste e condanne, infatti, gli affari si sono spostati. La Valle di Suessola resta comunque uno snodo importante per il traffico di stupefacenti a cavallo tra il Beneventano e l’area nord di Napoli.