Prima senz’acqua poi con perdite in strada: la denuncia dei residenti

San Felice a Cancello. La rabbia dei residenti di via Cave, frazione di San Felice a Cancello, dopo l’interruzione senza preavviso del servizio idrico. Ma, il disagio maggiore è comparso nel momento in cui l’acqua è tornata a scorrere nelle tubature, evidenziando 2 grosse perdite in diverse abitazioni:

“Abbiamo una perdita con 4/5litri al secondo più una perdita da un’abitazione privata abbandonata – dichiarano alcuni residenti -. I vigili ieri hanno fatto il loro dovere ma ora chiediamo al Commissario prefettizio di far smuovere chi di dovere per risolvere il problema. Non bisogna pensare solo al dissesto finanziario creatosi in passato. Oggi chi paga le pene siamo noi cittadini. E il problema non è solo questo ma anche i soliti sversamenti illeciti nelle strade di campagna e di montagna. Ci vorrebbe più controlli.”


I residenti di via Cave restano dunque in attesa dell’intervento, nella speranza che possa essere attuato nella giornata odierna onde evitare ulteriore spreco d’acqua.




Condividi