Attraversa l’Italia su un Suv rubato. Ecco chi è il fermato. LE INDAGINI

Recale. L’ombra del traffico d’auto verso l’Est incombe sulle indagini che hanno portato tre giorni fa all’arresto di un 45enne di Recale. D.N.P., diversi precedenti all’attivo, è stato fermato dai carabinieri nel centro di Gorizia mentre stava espatriando alla guida di Suv risultato rubato.

Il 45enne stava infatti conducendo un’Audi Q5: non era da solo al momento dell’alt intimato dai militari dell’Arma, una volta piombato nel centro della cittadina friulana. I carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Gorizia hanno proceduto al controllo della vettura che è risultata essere risultata: l’auto era stata infatti rubata lo scorso 16 aprile ad Aversa.

Da l’ulteriore attività di indagine è emerso che i due erano diretti in Ungheria, destinazione finale del veicolo. L’ipotesi concreta è che quella Audi Q5, una volta giunta in territorio magiaro, sarebbe stata reimmessa sul mercato.


La vettura è stata sequestrata e poi restituita al legittimo proprietario. Il 45enne è stato tratto in arresto per le ipotesi di reato di furto e ricettazione. Le indagini intanto proseguono per accertare la presenza di altri complici: un filo conduttore lunghissimo che dalla provincia di Caserta conduce in Ungheria.

LA VETTURA SEQUESTRATA




Condividi