Casalinga si ustiona con l’acido: ecco quali sono le sue condizioni

AGGIORNAMENTO. E’ ricoverata in prognosi riservata la casalinga, L.M. di via Cappuccini ad Arienzo, presso il reparto grandi ustionati del Cardarelli.

Presso il nosocomio napoletano sono giunti anche i suoi familiari. Sembra abbastanza possibile che la donna abbia tentato di suicidarsi, potrebbe essersi lanciata dell’acido addosso, provocandosi delle gravi ustioni.

Ad Arienzo si prega per lei. Speriamo possa davvero riprendersi presto.

IL PRIMO LANCIO

Arienzo. Dramma ad Arienzo nella mattinata di oggi. Una donna di 57 anni, L.M.., questa le sue iniziali, è stata soccorsa d’urgenza per un episodio avvenuto all’interno della sua abitazione. La donna è rimasta ustionata con l’acido in cause ancora in corso di accertamento.


A dare l’allarme sono stati alcuni familiari e vicini che hanno contattato il servizio di emergenza: le sue condizioni sono apparse da subito molto serie. Sul posto è arrivata un’ambulanza che ha trasportato la 57enne casalinga al centro ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli, dove sarà sottoposta alle cure del caso.

La prognosi al momento non è stata sciolta. Sulla vicenda indagano i carabinieri della locale stazione. Tra le ipotesi prese in considerazione dalle forze dell’ordine non è da escludere quella del tentato suicidio. L’altra pista possibile conduce all’incidente domestico.

L’intera comunità è in apprensione per la donna, casalinga e appartenente ad una famiglia molto conosciuta e rispettata. Fondamentale sarà comprendere, dopo gli opportuni esami medici, l’entità e la vastità delle ustioni riportate.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI




Condividi