Buttano via mezzo milione di euro. Li trova e parte la telefonata….

Santa Maria Capua Vetere/San Prisco. Vicenda incredibile a Santa Maria Capua Vetere. Un contenitore con circa mezzo milione di euro in buoni postali, gettati in un terreno alle spalle di viale Consiglio d’Europa, come si trattasse di roba usata è stato rinvenuto questa mattina.

A trovare il tesoro è stato un poliziotto 40enne, residente in città, ma in servizio a Napoli. L’agente ha immediatamente avvisato i carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere: i militari dell’Arma, giunti sul posto, hanno prelevato e analizzato il contenitore per cercare così di risalire al proprietario del mezzo milione di euro, quasi certamente vittima di un furto.


Infatti all’interno del contenitore, insieme ai titoli di credito, è stato rinvenuto anche il porto di armi di un anziano di San Prisco, il signor F.: i buoni postali erano invece intestati a una congiunta. All’interno del cofanetto c’erano anche le coordinate bancarie e telematiche per poter accedere al libretto: tra le ipotesi fatte c’è quella che i ladri, scappati via col bottino, potrebbero aver commesso un passo falso gettando quella parte della refurtiva. E’ probabile che i ladri abbiano prelevato questa cassaforte e si siano accontentati tutti ciò che c’era all’interno (si ipotizzano contanti e gioielli e forse armi), gettando via i titoli di credito che però aveva un valore di 500mila euro.

Una vera fortuna per la coppia di coniugi di San Prisco. I carabinieri al momento si sono messi alla ricerca della coppia, visto che non è stata sporta ancora alcuna denuncia di furto nella zona.




Condividi