Figlia da relazione extraconiugale, ma lui è morto: salma riesumata

Macerata Campania/Santa Maria Capua Vetere. In vita aveva riconosciuto quella bimba nata da una relazione fuori dal matrimonio. Era sicuro di aver fatto la cosa giusta, di aver fatto quello che la sua coscienza gli diceva. La vita lo aveva messo di fronte a questa nuova paternità, probabilmente inattesa, ma una tragedia lo aveva strappato per sempre ai suoi cari.


Nel 2013 era morto in un incidente, avvenuto nella zona di Maddaloni. Ora, a 5 anni da quel dramma la sua salma dovrà essere riesumata: l’autorità ha, infatti, disposto, su richiesta dei familiari che venga effettuato il test del Dna sui resti dell’uomo, originario di Macerata Campania dove è sepolto. L’accertamento biologico servirà proprio a confutare qualsiasi dubbio sulla paternità dell’uomo: il codice genetico verrà infatti confrontato con quello della bambina, che vive nella zona di Santa Maria Capua Vetere con la madre.

L’esame sarà effettuato lunedì mattina nel cimitero di Macerata Campania: la salma dell’uomo verrà riesumata al fine di prelevare il campione utile all’esame. I risultati ovviamente saranno disponibili solo successivamente e verranno consegnati all’autorità giudiziaria che sta seguendo il delicato caso.

 




Condividi