Sorpasso azzardato dietro lo schianto. Lutto cittadino per Raffaele

Casapesenna/Casal di Principe. Sarà proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali di Raffaele Cirillo, il ragazzo di 17 anni (li avrebbe compiuti il 1° dicembre) morto nella notte all’ospedale di Aversa, dopo essere rimasto coinvolto ieri sera in un incidente stradale a Casal di Principe mentre era in sella a uno scooter con un amico.

Il sindaco di Casapesenna Marcello De Rosa ha espresso “solidarietà e vicinanza alla famiglia. Il nostro paese è in lutto”. Quando la salma di Raffaele, dopo l’autopsia, tornerà a casa per l’addio a Casapesenna sarà proclamata una giornata di lutto.

Per fortuna arrivano buone notizie per le condizioni di Giuseppe, il ragazzo che in sella alla moto con Raffaele, studente all’istituto Giulio Cesare Falco di Capua. L’amico è finito alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno con contusioni ma è stato dimesso e in mattinata è tornato nell’abitazione di Casapesenna.

I due, secondo quanto accertato dai carabinieri, si sono scontrati frontalmente su Corso Umberto I, arteria principale della città, con una Smart guidata da un uomo; sembra che il mezzo a due ruote fosse impegnato in un sorpasso piuttosto azzardato quando è sopraggiunta la Smart sulla corsia opposta. Il 17enne è stato portato ad Aversa, ma le sue condizioni sono apparse subito molto gravi; il suo cuore ha smesso di battere dopo poche ore.





Condividi