Carenza idrica preoccupante, le stoccate di Emerito

Cancello ed Arnone. Carenza idrica nelle zone periferiche del paese. A più di un mese dall’insediamento della nuova amministrazione targata Ambrosca il paese resta all’asciutto.

Ecco le parole dell’esponente di opposizione Maurizio Emerito.


Sono molti i concittadini a rivolgersi a noi consiglieri di minoranza : il problema è quello de bene fondamentale per la vita: L’ACQUA.
Corre l’anno 2018 e a Cancello ed Arnone assistiamo a scene del terzo mondo, con persone che sono costrette ad avere taniche di acqua in casa per soddisfare i loro bisogni primari; ma c’è di più per le strade del paese sovente è facile imbattersi un automezzo con una cisterna in pvc condotta da un dipendente comunale che in totale assenza delle autorizzazioni sanitarie prescritte in materia consegna acqua,di dubbia provenienza, direttamente agli utenti finali.
E in tutto questo l’amministrazione Ambrosca cosa fa? Si attiva per la risoluzione del contratto con il gestore del servizio idrico aggravando ancora di più una realtà di per se già precaria.




Condividi