Raffica di colpi di pistola due ‘pecorari’ della Valle

Valle Caudina. Una raffica di colpi e poi la fuga, forse con l’unico intento di una dimostrazione intimidatoria. L’incresciosa vicenda è accaduta a due pastori a Airola, i quali nella serata di ieri, sono stati braccati da due malviventi a bordo di uno scooter.

Casco integrale per nascondere il volto e pistola alla mano, i delinquenti hanno esploso una serie di colpi indirizzati ai pastori, mentre questi ultimi erano in campagna a far pascolare il gregge. Sulle motivazioni del gesto scellerato, che fortunatamente non ha avuto gravi ripercussioni sull’incolumità dei mandriani, toccherà adesso far luce tramite le indagini delle forze dell’ordine, nel caso specifico i carabinieri della compagnia di Montesarchio.