Assunta, pronto un programma doppio. Due big della canzone in lizza

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Come vuole la tradizione anche quest’anno sono in preparazione i festeggiamenti patronali in onore della Vergine Assunta e di san Simmaco Vescovo. Anche se di molto ridimensionati rispetto alle passate edizioni, la città è pronta ad immergersi nella tre giorni di festa dove il sacro si sovrappone al profano e viceversa.

Infatti, sono stati predisposti due programmi differenti, l’uno stilato dal parroco, don Mario Miele e dal vice Vincenzo Gallorano e l’altro approntato dall’apposito comitato presieduto da Matilde Vecchione. I festeggiamenti religiosi inizieranno il quattro agosto scorso con il passaggio dei simulacri dei patroni dalle rispettive cappelle, all’altare maggiore e con le varie funzioni che culmineranno con la solenne processione alla quale presenzierà l’arcivescovo di Capua, monsignor Salvatore Visco.


Per il programma laico, affidato alla Vecchione, Paolo De Riso, Anna Maria Ferriero, Paolo Concato ed Enzo Motta nulla ancora di definito, ma ci si attende l’intervento di personaggi del mondo dello spettacolo di primo piano con Sal da Vinci o Gigi Finizio. Attesa anche per il tradizionale incendio simulato del campanile con una rappresentazione piro – musicale.

Per lo svolgimento dei festeggiamenti, l’amministrazione comunale stanzierà un contributo di 22 mila euro, più l’incasso della tassa sull’occupazione di suolo pubblico delle bancarelle e del Luna park, oltre a tutte le spese per la energia elettrica per le luminarie che anche quest’anno saranno allestire di Jonny Addario.

ANTONIO TAGLIACOZZI




Condividi