Settantamila euro dalla Regione per un Festival: c’è anche San Felice

AGGIORNAMENTO. Il commissario Roberto Esposito ha risposto subito alla nostra interrogazione, ecco cosa ha detto sul ruolo della città nell’ambito del maxi finanziamento con i comuni del Nolano:

“San Felice è a pieno titolo comune partner di questi eventi, a cui ha partecipato con una delibera di consiglio, l’evento che ha interessato San Felice si è svolto a fine luglio dai Barnabiti ma ce ne potrebbe essere un altro a settembre o ottobre”.

Ci auguriamo davvero che tra settembre ed ottobre ci sia un evento per San Felice nell’ambito di questa rassegna finanziata con soldi pubblici. Saremo vigili in attesa di notizie ufficiali dalla casa comunale. L’evento di luglio non ci interessa, quindi ci aspettiamo qualcosa tra settembre ed ottobre…

IL PRIMO LANCIO

San Felice a Cancello. Esulta il sindaco di Casamarciano, piccolo comune del Nolano, Andrea Manzi, per aver ricevuto 70 mila euro di finanziamenti da parte della Regione Campania.

Il progetto Festival Nazionale del Teatro in programma a settembre è stato finanziato ed è giunto finanche al quarto posto a livello nazionale.

Piovono soldi sul Nolano ma anche su San Felice a Cancello, comune che risulta associato assieme agli altri sei per questo progetto.

Ecco il post del sindaco di Casamarciano: “Se le formiche si mettono d’accordo, possono spostare un elefante. IV POSTO NEI FINANZIAMENTI A RILEVANZA nazionale della Regione Campania . Un onore e un orgoglio enorme . Fare sistema fa vincere . Grazie agli amministratori di NOLA , VISCIANO, QUADRELLE , CARBONARA DI NOLA , SAN GENNARO VESUVIANO e SAN FELICE A CANCELLO . GRAZIE A TUTTI SARÀ UN GRANDE FESTIVAL!”.


Sarà un grande festival, di questo ne siamo sicuri, a questo punto ci preme sapere quale sarà il grado di coinvolgimento del Comune di San Felice a Cancello, una domanda che giriamo al commissario prefettizio Roberto Esposito, originario proprio di quella zona. San Felice dal punto di vista tecnico ha pari dignità come gli altri Comuni che fanno parte dell’associazione di progetto e quindi ci aspettiamo qualcosa anche perché le risorse sono significative. La speranza è che San Felice non fosse destinata solo a fare numero perché bisognava arrivare all’obiettivo. Di compagnie teatrali, di associazioni capaci e di professionalità la città ne è piena e quindi chiediamo ufficialmente ad ESPOSITO: EGREGIO COMMISSARIO CHE RUOLO AVRA’ SAN FELICE A CANCELLO NELL’AMBITO DI ‘SCENARI’, Festival Nazionale del Teatro 2018?




Condividi