Muore dopo odissea negli ospedali, 3 indagati

Regionale. Muore in seguito a un intervento all’anca e dopo essere stato ricoverato in tre diversi ospedali. Ora – come riporta Il Mattino – ci sono tre medici indagati dalla procura di Nocera Inferiore (Salerno) per la morte del 63 enne Andrea Ferraro, deceduto mercoledì nell’ospedale Villa Malta di Sarno (Salerno).

Al vaglio dei magistrati la posizione dei sanitari che nelle tre strutture hanno prestato soccorso all’uomo ricoverato prima all’ospedale di Vico Equense, poi in quello di Sorrento e infine a Sarno. Domani la Procura disporrà l’autopsia sul cadavere. Si mobilita anche la politica. Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Borrelli, annuncia di voler portare il caso all’attenzione della commissione Sanità del Consiglio della Campania.


“Si faccia immediata chiarezza sull’accaduto. La magistratura – dice l’esponente verde – individui i responsabili di questa morte ingiusta e verifichi se poteva essere evitata. Porterò all’attenzione della commissione Sanità il caso di Andrea Ferraro, l’operaio 63enne di Vico Equense, morto all’ospedale Villa Malta in seguito a un intervento all’anca sinistra, dopo essere stato ricoverato prima a Vico Equense e poi a Sorrento. Il tour degli ospedali non è bastato a salvargli la pelle. La famiglia di Andrea Ferraro – conclude Borrelli – ha riferito ai carabinieri di Sarno che il loro congiunto non avrebbe ricevuto le dovute attenzioni dai medici. Se ciò verrà accertato, è giusto che i responsabili paghino”.




Condividi