Auto rubate e date alle fiamme in campagna. LE FOTO DEL BLITZ

Marcianise. Auto rubate e poi bruciate in campagna. Pezzi di carrozzeria che diventano ricambi per il mercato illegale. E’ questo lo scenario che potrebbe celarsi dietro la scoperta in queste ore dagli agenti della polizia municipale in località Ponticelli a Marcianise.

L’intervento è scattato dopo una segnalazione effettuata dalla polizia municipale di Macerata Campania ai colleghi di Marcianise. Gli agenti maceratesi infatti indagano da tempo su un giro di vetture bruciate a ridosso dei terreni agricoli dalle bande attive nel mercato illecito dei pezzi di ricambio e non solo. Finora le gang aveva scelto come cimitero delle auto la parte di opposta della periferia maceratese, località Santoianni, a ridosso dell’arteria che conduce a Santa Maria Capua Vetere.


Ora i banditi hanno sconfinato a Marcianise, anche se l’area dista pochi metri dalla periferia meridionale di Macerata Campania e dall’arteria che conduce alla Provinciale per Aversa. Verifiche in atto sulle auto rinvenute: nelle ultime settimane, infatti, sono stati segnalati alcuni furti nella zona e non si esclude che dietro gli episodi, avvenuti in varie realtà della provincia, potrebbe esserci una banda specializzata in questo tipo di reati.

LE FOTO

 

 

 




Condividi