I NOMI. Raid a scuola, trovata la refurtiva. Ecco chi sono i 3 fermati

I carabinieri della Stazione di Villa Literno (CE) in piazza dei poeti di quel centro, coadiuvati dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Casal di Principe (CE), hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per furto aggravato in concorso, dei cittadini ucraini irregolarmente presenti sul territorio nazionale e senza fissa dimora, Suvaki Andreiy, cl. 1978, pregiudicato, Gaidei Boris, cl. 1979 e  Vasili Ylehk, cl. 1965.

I carabinieri, impegnati in un servizio di controllo del territorio, hanno notato un autovettura sospetta lasciata in sosta innanzi alla Scuola Materna “Gallinelle”.


A seguito delle immediate verifiche hanno constatato che i tre ucraini, mediante la forzatura del lucchetto del cancello di ingresso allo stabile, si erano introdotti nell’ istituto scolastico dove avevano smontato e asportato sei radiatori, cinque dei quali sono stati rinvenuti già a bordo dell’auto in loro uso.

I malviventi, alla vista dei militari, hanno tentato di darsi alla fuga ma sono stati immediatamente bloccati.

Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.




Condividi