Scappa dai carabinieri, finisce nel canale: addosso aveva droga

Baia Domizia/Marcianise. Scappa dal posto di blocco e finisce in acqua: addosso aveva dell’hashish. E’ quando accaduto a un giovane marcianisano in vacanza, arrestato la sera di Ferragosto a Baia Domizia dai carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Sessa Aurunca.

Stando a quanto ricostruito il 23enne, residente a Marcianise, si stava dirigendo verso Baia Domizia al ritorno da Scauri. Era in sella alla sua moto T-Max quando si è imbattuto in un posto di blocco dei militari dell’Arma.

Alla vista della gazzella con i colori di istituto, però, il giovane, invece, di frenare si è dato alla fuga, presagendo i problemi che avrebbe avuto nell’eventuale perquisizione. Un’azione che non ha fatto altro che aumentare i sospetti dei militari che si sono messi all’inseguimento del giovane.


Una fuga spericolata tra le strade di Baia Domizia che però si è conclusa nel modo più inaspettato e rischioso: il 23enne ha perso il controllo della moto ed è finito in un canale. A quel punto sono scattate la manette, contestualmente al trasporto al pronto soccorso dell’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca.

Nel corso della perquisizione i carabinieri hanno trovato addosso al ragazzo 4 grammi di hashish: il gip nella giornata di ieri ha convalidato l’arresto e condannato il giovane per direttissima a 4 mesi di reclusione.

 




Condividi