Blitz dei carabinieri da un coltivatore di marijuana. FOTO

Caiazzo/Formicola. Tra le tante piante coltivate secondo i crismi di legge, i militari hanno rinvenuto anche “erba” illegale. Si è conclusa così con una denuncia a piede libero e il sequestro di 35 grammi di marijuana la brillante operazione effettuata nel pomeriggio di ieri dai carabinieri della stazione di Formicola.

I militari dell’Arma, agli ordini del vicecomandante Angelo D’Amico, si sono recati in un terreno di un 40enne di Caiazzo, M.M., coltivatore di marijuana industriale. A coadiuvare i carabinieri della locale stazione nell’operazione anche gli uomini del nucleo cinofili proveniente da Sarno e i militari della Forestale.

Al termine dell’ispezione che ha riguardato l’intera area le forze dell’ordine hanno rinvenuto e poi sottoposto a sequestro 35 grammi di marijuana risultata illegale. Per il resto l’attività era invece in regola. Per il 40enne caiatino è scattata la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.





Condividi