Choc all’alba, zio del boss trovato morto: rinvenuta la pistola

Mondragone. Un colpo di pistola al petto per farla finita. Così si sarebbe tolto la vita Pietro La Torre, 81enne di Mondragone. L’anziano, zio del controverso boss-pentito Augusto La Torre, è stato trovato questa mattina privo di vita all’interno della sua abitazione di via San Francesco d’Assisi.

Pochi dubbi sul fatto che si sia trattato di un suicidio: in casa non c’era nessuno al momento della tragedia e non sono stati trovati segni di effrazione. L’arma da fuoco, peraltro, una pistola Beretta detenuta illegalmente è stata trovata a pochi metri dalla salma dell’anziano.


I carabinieri della Compagnia di Mondragone hanno effettuato i rilievi del caso sul posto ed hanno provveduto ad informare immediatamente la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Il magistrato di turno ha disposto l’esame autoptico e il trasferimento della salma all’istituto di medicina legale dell’ospedale di Caserta.

 




Condividi