Blitz dei pompieri, alt a un’azienda

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Entro domani, dovranno essere conclusi i lavori di messa in sicurezza del deposito della ditta Logeco con sede alla via Napoli nel rione Sant’Andrea che tratta materiali altamente infiammabili come carta, cartoni e plastica. E’ quanto stabilito nella ordinanza a tutela della salute e pubblica incolumità nell’ordinanza firmata nei giorni scorsi dal sindaco Antonio Mirra in seguito ad un verbale sottoscritto dai Vigili del Fuoco di Caserta che avevano effettuato un sopralluogo nell’azienda scoprendo gravi inadempienze in materia di prevenzione e sicurezza di questo tipo di impianti.


La Logeco il cui legale rappresentante è Pietro Mangia, è ubicata nella vecchia conceria Campochiaro nei pressi del CDR e la vicenda è emersa nel corso dell’iter per la installazione di un distributore di benzina che dovrebbe sorgere proprio nelle adiacenze della ditta di trattamento dei rifiuti altamente infiammabili. Solito rimbalzo di responsabilità ed alla fine ci si è accorti che chi doveva vigilare, come al solito, non ha vigilato con grave rischio della incolumità e salute della collettività ed in particolar modo degli abitanti del rione sant’Andrea che, diciamolo, è diventato un poco il ricettacolo di tutte le operazioni ed attività più pericolose.

Con la sua ordinanza, il sindaco ha imposto delle prescrizioni all’azienda e cioè quella di procedere all’immediato smaltimento dei prodotti presenti nei capannoni, di porre in essere tutte le misure necessarie per evitare ogni tipo di incidente e di comunicare al sindaco la puntuale attuazione delle prescrizioni.

ANTONIO TAGLIACOZI




Condividi