Rientro horror per i pendolari casertani: fino a 4 ore di ritardo

Regionale. Mattinata da incubo, quella di oggi, per tanti utenti della linea ferroviaria Roma-Formia-Napoli a causa di un inconveniente alla linea elettrica di alimentazione dei treni fra Latina e Priverno Fossanova.

Consistenti i ritardi subiti dai treni, in media di 90 minuti fino a 240. Quattro regionali sono stati cancellati e sei limitati nel percorso. Altri convogli, come informa Rfi, sono stati deviati sulla Roma-Napoli, via Cassino.


Per fronteggiare la situazione istituiti bus sostitutivi. La circolazione, rallentata dalle ore 5, sta tornando lentamente alla normalità dopo molti disagi. Coinvolti tantissimi pendolari della provincia di Caserta che utilizzano quella tratta quotidianamente per recarsi a lavoro.




Condividi