Abbandona rifiuti e viene scoperto: punizione esemplare

Marcianise. Viene scoperto ad inquinare e costretto a ripulire l’area: l’immagine viene postata dal sindaco Velardi, reduce dall’incontro nella Capitale col ministro Sergio Costa.

“Sono stato stamattina a Roma, dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Un incontro di quelli che vorrei fare ogni giorno: una grande iniezione di fiducia. Il ministro si è voluto informare su tutte le ultime iniziative in tema ambientale assunte a Marcianise e mi ha chiesto anche delle mie dimissioni da presidente dell’Ato Rifiuti di Caserta.

Abbiamo parlato di una serie di iniziative in prospettiva, sulla scorta delle buone pratiche finora attuate. Il ministro mi ha voluto consegnare ufficialmente, in segno di stima per l’attività portata avanti, la medaglia esclusiva realizzata in occasione dei 30 anni del Ministero dell’Ambiente. La custodirò gelosamente. Costa mi ha anche assicurato che sarà presto a Marcianise.


L’ho ringraziato molto e sono andato via felicissimo. All’uscita del ministero ho controllato il cellulare e ho trovato il messaggio della polizia municipale di Marcianise. Un’altra bella notizia, sempre riferita alla tutela del territorio. Era stato appena rintracciato finalmente chi aveva lasciato un cumulo di immondizia, domenica sera, in una stradina di campagna davanti al velodromo, di cui peraltro vi avevo anche raccontato qui su Facebook.

Il tizio – è di Sant’Arpino – non è stato semplicemente multato. È stato costretto a ripulire l’area, come è giusto che fosse. La prossima volta ci penserà su due volte, sperando comunque che una prossima volta non ci sarà. A Marcianise quanto meno.”




Condividi