IL VIDEO CHOC. Ucciso in centro, moglie incita scappa dopo l’agguato

Regionale. Killer in azione tra donne e studenti in pieno centro a Napoli: un video – di cui riferisce Il Mattino – mostra i frame di un omicidio di camorra portato a termine il 17 novembre dell’anno scorso quando a Napoli, in piazzetta Santa Teresa agli Spagnoli, venne ucciso Gennaro Verrano, 38 anni, già noto alle forze dell’ordine.

Secondo quanto emerge dalle immagini, molte persone, soprattutto una decina di donne, avrebbero visto il killer in azione ma nessuno avrebbe denunciato. Come si evince dalla scansione temporale, il sicario è entrato in azione pochi momenti dopo l’uscita di alcuni bambini da scuola. Nel video anche la moglie incinta di Verrano, rimasta illesa nell’agguato, che dopo il delitto torna sul posto a riprendersi lo scooter sul quale si trovava con il marito. Il video è ora agli atti del processo contro il presunto killer, Francesco Valentinelli, di 23 anni. Il prossimo 20 settembre si svolgerà l’udienza preliminare.


Valentinelli, prima di entrare in azione, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti esaminando il video, era su una scalinata. Quando Verrano è arrivato a bordo del suo scooter, con la moglie, gli ha sparato una prima volta e poi gli ha dato il colpo di grazia mentre la donna è riuscita a scappare, così come il cagnolino che i due portavano sulla moto. Tutta la scena – secondo l’accusa – viene vista da una decina di donne ma nessuna denuncerà l’assassino.

Da “Il Mattino”



Condividi