Si rompe colonnina, fanno pieno gratis: ora rischiano grosso

Marcianise. Potrebbero essere tutti denunciati per furto gli automobilisti che ieri mattina si sono riforniti gratuitamente alla stazione di servizio Eni di via Leonardo da Vinci a Marcianise.

Ieri mattina c’è stato un vero e proprio via-vai di automobilisti dopo il passaggio di un conducente che si era accorto di un guasto alla colonnina. In pratica il carburante veniva erogato senza esborso economico. Da lì è partito un vergognoso tam-tam su chat e smartphone, con molti “furbetti” (disonesti è il termine più corretto in realtà) che ne hanno approfittato per fare il pieno fino a quando la notizia non è arrivata al titolare dell’area di servizio.


“Vorrei gentilmente ringraziare tutti coloro che hanno approfittato della rottura della colonnina del mio distributore per fare i pieni gratis alle proprie vetture – si è sfogata la proprietà -. La cosa più grave è il passaparola avvenuto per invitare altra gente ad approfittare della situazione creando corse e code sulla stazione di servizio. Scrivo questo posto per rendere noto, con mia sorpresa, la disonestà di molte persone (da me riconosciute) che per poco calpestano l’onestà altrui e la propria dignità. Considerando la loro ignoranza voglio ricordare loro che la stazione di servizio è Munita di telecamere H24 , e pertanto trattandosi di un vero furto, l’accaduto sarà gestito dagli organi competenti e non so quanto sia loro convenuto. Ma voglio ancora di più ringraziare chi con onestà e umiltà ha avuto la coscienza di avvisarmi di ciò che stava accadendo a mia insaputa”.

Non solo il distributore è coperto da telecamere ma anche molte delle strade circostanti sono di fatto monitorate dagli occhi elettronici, compresa ovviamente la caserma della Compagnia dei carabinieri che sorge nella vicina via XXIV Maggio.




Condividi