Mariopio è morto. Lutto a Marcianise

L’aggiornamento

Marcianise. Mariopio Zarrillo si è ucciso con un colpo di arma da fuoco.

Il corpo del ragazzo è stato trovato in una villa abbandonata, villa Schiavo, all’angolo tra via San Francesco e via Marconi, a Marcianise. Il cadavere è stato trovato al primo piano della villa. Il ragazzo si è tolto la vita con un colpo di arma da fuoco.

“MarioPio era stato visto l’ultima volta, venerdì sera intorno alle 23, mentre parcheggiava la sua auto proprio in via San Francesco. Il ritrovamento del cadavere è avvenuto a 100 metri di distanza” ha spiegato il sindaco Velardi.

Marcianise. Mariopio Zarrillo é morto. Il drammatico annuncio arriva dal sindaco Antonello Velardi. Il 22enne secondo quanto si apprende si sarebbe tolto la vita.

Il corpo del giovane é stato rinvenuto in una villa abbandonata di via San Francesco, proprio dove ha lasciato l’auto venerdì sera. I carabinieri sono ancora sul posto per i rilievi: davanti all’abitazione una folla di amici e parenti si è radunata. Scene di dolore strazianti: la madre del giovane si è sentita male dopo l’arrivo dei carabinieri che hanno fatto la tragica scoperta questo pomeriggio.


Marcianise. Qualcosa si muove sul fronte Delle indagini sulla scomparsa di Mariopio Zarrillo, il 22enne di Marcianise svanito nel nulla da venerdì sera.

Pochi minuti fa i carabinieri della locale Compagnia sono giunti in via San Francesco per alcune verifiche. Top secret al momento sul motivo dell’attività degli uomini della Benemerita che stanno scandagliando l’ultimo luogo dove Mariopio è stato avvistato prima di scomparire.

L’ultima traccia concreta del giovane è infatti in un filmato estrapolato dalle telecamere di sorveglianza dello studio legale di via San Francesco: dal video si vede Mariopio dirigersi zaino in spalla verso Capodrise. La Procura della Repubblica ha anche nominato un perito che dovrà analizzare il contenuto del computer già sequestrato sabato.




Condividi