Decoro e sicurezza nell’area cimiteriale, partiti i lavori

Santa Maria Capua Vetere. Mirra e Monaco: “Proficua sinergia anche con l’Arcidiocesi di Capua per la messa in sicurezza e il recupero di congreghe che da anni versavano in uno stato di abbandono”

Decoro e sicurezza dell’area cimiteriale i principali obiettivi degli interventi fortemente voluti dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra e dall’assessore delegato Virgilio Monaco.

Il restyling del luogo sacro prevede una serie di interventi, già avviati nella giornata di martedì, con i lavori affidati alla ditta “GIAT Impianti”, che, in particolare, riguardano l’implementazione dell’illuminazione dell’intera area cimiteriale, l’innalzamento dei livelli di sicurezza attraverso l’installazione di 4 impianti di videosorveglianza, il potenziamento dell’impianto di climatizzazione e dell’illuminazione interna ed esterna della sala mortuaria ma anche interventi mirati al miglioramento del decoro cimiteriale.  


“L’attenzione riservata all’area cimiteriale – hanno dichiarato il sindaco Antonio Mirra e l’assessore Virgilio Monaco – continua ad essere prioritaria nell’agenda della nostra attività amministrativa; i lavori in corso d’opera si aggiungono infatti a quelli già posti in essere e realizzati grazie ad una rinnovata sinergia con l’Arcidiocesi di Capua, frutto di proficui incontri di concertazione tra l’Ente e la Curia, che ha permesso di avviare concretamente interventi di messa in sicurezza e di recupero di alcune congreghe che da anni versavano in uno stato di abbandono”.

Contestualmente è stata definita la procedura per l’affidamento del lotto funzionale per i lavori di manutenzione dell’area cimiteriale mentre, per quanto concerne il fenomeno connesso all’abbandono di inerti, è stato definito l’iter per la loro caratterizzazione e la successiva rimozione.

L’Ufficio stampa

Santa Maria Capua Vetere, 06 settembre 2018




Condividi