Sorprende ladri in casa, tramortita con un colpo. Rapina finisce nel sangue

Carinaro. Choc nell’agro aversano. Una donna è stata ferita al termine di una rapina avvenuta all’interno della sua abitazione nei pressi della Provinciale Teverola-Carinaro. La poveretta è stata tramortita con un colpo e costretta al ricovero in ospedale. Il tutto mentre a pochi metri si cantava e ballava tranquillamente.

Sul caso indagano i carabinieri della stazione di Gricignano d’Aversa giunti sul posto dopo una segnalazione e riusciti, in tempi brevissimi, a mettere le mani su due ladri. Stando a quanto riferito da “Il Mattino” i due coniugi erano affacciati al balcone per seguire il concerto di Franco Ricciardi, clou dei festeggiamenti per Sant’Eufemia, patrona di Carinaro. L’evento si stava svolgendo a pochi metri dalla loro dimora e i due avevano deciso di godersi il fresco settembrino e la musica.


Le note non sono però riuscite a coprire i rumori dei malviventi che avevano fatto irruzione in casa approfittando di quella serata. I due coniugi, dipendenti Asl, sono così rientrati in casa e hanno trovato due rom intenti a ripulire l’appartamento. Alla loro vista la donna si è messa a urlare per dare l’allarme: uno dei due ha preso uno degli arnesi da scasso che aveva con sè e l’ha colpita alla testa, tramortendola.

I delinquenti sono riusciti a scappare ma soltanto per pochi metri. I carabinieri li hanno rintracciati e arrestati. Per la donna ferita è scattato il trasporto al pronto soccorso per la ferita alla testa rimediata.




Condividi