“Viveva in una topaia ed è stato seppellito in una topaia”. Lettera ad Oliviero

Portico di Caserta. Lettera aperta di una signora di Portico al sindaco Peppe Oliviero in merito alla vicenda della morte del 59enne  Franciszek Wyskwarski, polacco da diversi anni sul territorio, trovato cadavere nella baracca adiacente il campo sportivo due giorni fa.

La baracca era una vera e propria topaia, il suddetto viveva con il figlio in condizioni assurde, alleghiamo due foto.


Il 59enne era conosciuto perché frequentava la chiesa di Macerata. E’ stato seppellito nel cimitero di Portico, una signora della zona, che evidentemente lo conosceva, è andata a portare dei fiori sulla tomba e ha trovato una situazione non confacente alle sue aspettative

ECCO LA LETTERA CHE LA SIGNORA HA INVIATO AL SINDACO FIRMANDOLA CON NOME E COGNOME, NOI PREFERIAMO COMUNQUE OSCURARE L’IDENTITA’.

UN MESSAGGIO RIVOLTO ANCHE AI SERVIZI SOCIALI, CERTO E’ CHE I DUE VIVEVANO DAVVERO IN CONDIZIONI PIETOSE…

 

 




Condividi