I DETTAGLI DEL BLITZ. Ecco cosa hanno trovato i carabinieri a casa Di Monaco

Santa Maria Capua Vetere. I carabinieri della Stazione di Santa Maria Capua Vetere (CE), in quel centro, hanno proceduto all’arresto in flagranza reato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, di Di Monaco Giovanbattista, cl. 1980, del luogo.

I militari dell’Arma nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato un giovane che, con fare sospetto, si dirigeva verso l’abitazione in uso all’arrestato.

Subito dopo i carabinieri hanno sorpreso Di Monaco Giovanbattista mentre, dalla porta d’ingresso della sua abitazione, cedeva al citato giovane acquirente, in cambio di una banconota, un involucro risultato contenere gr. 6 di hashish 


La successiva perquisizione personale e domiciliare ha permesso di rinvenire 23 stecche hashish, racchiuse in cellophane termosaldato, del peso complessivo di gr. 77,4 nonché una banconota di euro 50,00, ritenuta provento attività di spaccio.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

L’arrestato, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, è stato accompagnato agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

LEGGI LA NOTIZIA PUBBLICATA IERI IN ANTEPRIMA DA EDIZIONE CASERTA




Condividi