Mariopio, tutti per te. Marcianise si accende per il suo angelo

Marcianise. Centinaia di persone hanno affollato le strade di Marcianise per celebrare un ragazzo perbene, da qualche giorno un angelo che veglia su questa città. C’erano tutti a ricordare Mariopio Zarrillo, nel giorno in cui avrebbe compiuto 22 anni.

Il ricorso del sindaco Velardi

“Il Comune ha garantito tutto il supporto logistico necessario, personalmente ho lodato e lodo l’iniziativa voluta dalla comunità di San Simeone e da diverse associazioni cittadine. Un momento di raccoglimento, una testimonianza di affetto a Mariopio nel giorno peraltro del suo compleanno. Il modo migliore per sopportare e lenire una ferita che è profonda e riguarda tutta Marcianise.”

Ecco il saluto ai partecipanti alla fiaccolata a cura della Caritas Parrocchiale.

“Un caro ed affettuoso saluto alla Famiglia di Mario Pio Zarrillo a nome della Comunità di S.Simeone Profeta, di tutte le Associazioni di volontariato, associazioni civili, militari e di quanti sono intervenuti stasera per partecipare a questo momento così forte, per esprimere la nostra vicinanza a questa famiglia così provata per la perdita di Mario Pio. In questa Piazza tutti, anzi tutta Marcianise avrebbe voluto festeggiare il ritorno a casa di Mario Pio, un ragazzo che è entrato nel cuore di tutti e ha lasciato un segno indelebile.Purtroppo non è andata così..La fiaccolata che ci apprestiamo a fare vuole portare Luce nell’ ora buia che sta vivendo la famiglia,Luce nei nostri cuori addolorati ,vuole soprattutto essere di monito a tutti i Giovani, i nostri ragazzi non solo di Marcianise di cercare di essere Luce. Vorremmo esortare i giovani a capire che la Vita non è sempre rosea;ci saranno anche dei disagi, dei problemi, ma a tutto c’è una soluzione. Solo alla morte non c’è rimedio e porta buio. La vita amici e Fratelli è un dono prezioso del Signore ed è Luce.Vi Auguriamo quindi tanta gioia per non trovarci a vivere più questi momenti così tristi. GRAZIE.”





Condividi