Dopo i tentativi di Crisci e Pirozzi scatta esposto su abiti usati lasciati nelle campagne

Santa Maria a Vico. Il comitato dei Fuochi Smav arriva in soccorso dell’assessore all’Ambiente Pasquale P. Crisci e del sindaco Pirozzi, la vicenda è importante. Ecco la nota:

Ormai è da qualche anno che il Sindaco, l’assessore all’ambiente e l’ufficio tecnico del Comune di Santa Maria a Vico sono alle prese con il fenomeno di abbandono di balle di indumenti usati in varie zone del paese senza ancora riuscire a scovare il responsabile ed assicurarlo alla giustizia. In verità anche San Felice a Cancello è interessato al fenomeno, e non si è giunti ancora all’epilogo della vicenda. Si tratta per lo più di indumenti avanzati forse dalla commercializzazione degli stessi nei vari mercatini rionali, e che vengono abbandonati per evitare i costi dello smaltimento, accollandone ai comuni quindi tutto l’onere. L’ufficio tecnico del Comune e l’assessore all’ambiente hanno già svolto delle indagini sul caso senza venirne a capo.


Il Comitato Fuochi e Tutela del Territorio ha protocollato presso i Carabinieri un esposto con la speranza che si avviino indagini giudiziarie per acciuffare i delinquenti. Il presidente della Associazione Ambientale De Lucia Elio, insieme a Francesco La Monica ed Anna Rita Canone, che hanno formalizzato la denuncia, sono decisi a collaborare con le Autorità giudiziarie e Comunali per acciuffare i responsabili di questo ennesimo atto di inciviltà e illegalità.

 

LEGGI L’ESPOSTO, ECCO IL LINK

DENUNCIA-INDUMENTI-ABBANDONATI-SMAV




Condividi