Raid contro la sede della Misercordia di San Felice a Cancello

San Felice a Cancello. Raid vandalico nei confronti della Misercordia e dell’associazione Il laboratorio di San Felice a Cancello, alloggiati nel centro polifunzionale intitolato alla memoria del dottore Liparulo.
Sfondate due porte, quella dell’entrata e quella del deposito, ALLEGHIAMO FOTO.
Pare che alcuni pezzi della porta siano stati pure dati alle fiamme. L’allarme è scattato poco dopo le 21 quando è arrivata una telefonata al coordinatore Francesco Adriano De Stefano. Sul posto ora il suddetto sta attendendo l’arrivo dei carabinieri per la rituale denuncia.
Davvero un peccato per questo gruppo di giovani che stava dando decoro e dignità ad un luogo del Comune.


Inoltre il sodalizio è impegnato in attività sociali che sono importanti e degne del massimo apprezzamento.
La struttura comunale era stata affidata a questi ragazzi lo scorso giugno dalla triade commissariale del Comune.
“Il Laboratorio” e la Misericordia di San Felice a Cancello da anni sono impegnati in molteplici attività nel territorio della provincia di Caserta e della regione Campania. É arrivato il momento di aprire le porte a nuovi iscritti di ogni età che hanno voglia di liberare il proprio tempo in favore del bene comune e del sociale condividendo le esperienze che ci hanno segnato e costruendo un futuro più attento ai bisogni delle fasce deboli

 

 

 




Condividi