Sperona l’amante sull’asse mediano e fa una scenata davanti a tutti

ARIENZO. E’ alle battute conclusive il processo ai danni di un uomo poco meno che 60enne di Arienzo, zona via Cammellara.
Si tratta di un commerciante sposato e con figli e pure qualche precedente. I fatti risalgono al 2015.
Il suddetto aveva cominciato una relazione extraconiugale con una donna di Capodiconca più giovane di lui di sei anni.



Era profondamente innamorato e pure geloso.
La storia prese una brutta piega e la donna di Capodiconca decise di mollarlo.
Lui non si rassegnò e cominciò a martellarla, seguendola e cercando ogni possibile approccio.
Lei sistematicamente gli rispondeva picche e così una mattina decise di seguirla.
La donna transitò con l’auto nella zona di Cancello e lui le andò dietro cercando di attirare la sua attenzione. Qui scattò la follia dell’uomo che cominciò a tamponare la macchina di lei sull’asse mediano, rischiando di fare un incidente.
Dopo qualche botta la manovra decisiva: la sperona e la costringe ad accostare. Lui non pago sale con i piedi sulla macchina di lei fino ad arrivare al vetro, davanti ad altri automobilisti rimasti attoniti da qualle scena.
L’arienzana poi riesce a scappare e a raggiungere il luogo di lavoro per allertare  i carabinieri. Da qui scatta la denuncia ed oggi il processo è in dirittura d’arrivo, la prossima udienza l’11 dicembre e poi il verdetto del giudice monocratico Auriemma




Condividi