Call center, l’ultima frontiera del gruppo D’Addio

San Felice a Cancello. Dadd center, è la nuova frontiera imprenditoriale del gruppo D’Addio di San Felice a Cancello, meglio noti come i pazzaglioni.

Dalle fabbriche di pantaloni, alla politica, ai bar e alle auto, i D’Addio nell’ultimo quindicennio sono stati piuttosto in vista, tra San Felice centro e Arienzo.
Carmine assessore nella seconda amministrazione De Lucia, al tempo colonnello in loco di Nicola Ferraro, soltanto sfiorato dalle inchieste 2016/2017 che hanno coinvolto i big di quel periodo, il figlio Michele consigliere comunale dal 2013 al 2016, la nipote consigliere comunale ad Arienzo.


IL DADD CENTER DI VIA CIRCUMVALLAZIONE è PRONTO
CARMINE E MICHELE D’ADDIO

Ora si punta sui call center, il Dadd center ubicato nella loro roccaforte, alla fine di via Circumvallazione a Piedarienzo, rappresenta l’ultima scommessa, ponderata e studiata nei dettagli.
Un apprendistato partito da Santa Maria a Vico, al fianco dell’uomo dei call center in zona, il vicesindaco Pasquale Crisci.
Ora l’obiettivo di mettersi in proprio e di avviare questa scommessa e una volontà dichiarata di restare fuori dal mischione della politica.
Chiaramente con più di un call center a disposizione i sondaggi sulle prossime elezioni potrebbero diventare un argomento da maneggiare con cura.
Intanto nei prossimi giorni il Dadd center vedrà la sua alba con una maxi inaugurazione, da fine luglio sono partite le selezioni.




Condividi