Elezioni a San Felice: c’è una nuova cordata. Proposta vicesindacatura a Ferrara

San Felice a Cancello. Le elezioni a San Felice a Cancello rivestono una importanza fondamentale e l’incertezza in cui si naviga in questo periodo non giova assolutamente al territorio. La burocrazia ci sta mettendo del suo a complicare la vita di un popolo reduce da un biennio da dimenticare.

VINCENZO DELLA TORCA E GIANNI PICCIRILLO

Intanto sta nascendo una nuova cordata di professionisti del territorio che hanno individuato nell’ex deputato di Polvica, Gianni Piccirillo, il loro testimonial.


L’ex parlamentare è uno che ha degli importanti contatti a livello nazionale, e potrebbe essere il traghettatore ideale per un Comune come quello di San Felice.

Naturalmente il progetto sarebbe più a lunga scadenza e percorribile soltanto in caso di elezioni a maggio. Tra i promotori l’ex dirigente del Comune Vincenzo Della Torca, già candidato a sindaco nel 2002, sconfitto da Pasquale De Lucia, nel gruppo anche alcune persone di Cancello Scalo, tra cui Donato Esposito.

Alcuni di questi avevano aperto anche a Giovanni Ferrara con la proposta di una vicesindacatura ma il commercialista ha detto di no, vuole essere candidato a sindaco.




Condividi