Alessandro Musone e il corso di fotografia anti-smartphone

CAPODRISE. Sensibilità e spirito di osservazione. Scatti non più frutto del caso (o, peggio, dell’automatismo di uno smartphone), ma della consapevolezza. Avere una rigorosa base tecnica è importante e della tecnologia non si può fare più a meno. Il segreto di una foto sorprendente, tuttavia, non si nasconde nella conoscenza del mezzo, ma nella capacità di far emergere la personalità di chi scatta. Ne è convinto Alessandro Musone, fotografo e film-maker  di Capodrise, che a ottobre animerà un corso di fotografia.


Gli unici prerequisiti saranno la passione e l’attitudine a lavorare in gruppo, perché lo scopo di Musone è di reclutare fotografi per creare un team. Il corso, preceduto da un incontro individuale preliminare, si svilupperà in sei appuntamenti, divisi in quattro sedute per la teoria e le esercitazioni e due uscite. Con un approccio informale e di confronto, i partecipanti comprenderanno le impostazioni per gestire al meglio la luce, lo sfuocato, il rumore, i tempi di esposizione e molto altro. Apprenderanno il processo di revisione e di selezione delle fotografie e quello di una leggera postproduzione. Alessandro Musone, 56 anni, vive e lavora a Capodrise. Personalità eclettica, ha sempre spaziato in diversi campi artistici. Studioso di filosofie orientali, si definisce un “cercatore di energia”. Info e contatti:alexmusone@hotmail.it / 3284510218.




Condividi