Giunta monca di un assessore in rosa, Cirillo: “Facciamo ricorso al Tar”

Cancello ed Arnone. Le donne dell’opposizione consiliare COSTANTINA CIRILLO E MARIA CAIMANO attaccano la maggioranza capitanata da Ambrosca invocando il rispetto della parità di genere sancito dalla costituzione e da diverse leggi dello stato italiano e annunciano il loro RICORSO AL TAR, visto l’immobilismo di Ambrosca in merito alla questione quote rosa, al fine di ottenere la tutela dei propri interessi legittimi!


Il gentil sesso della minoranza riapre così la questione sulla composizione della giunta:

“Il sindaco Ambrosca, non rispetta l’ineludibile quota rosa, non viene assicurata la parità di genere così come previsto al comma 137 dell’art 1 della legge 56 del 2014”.

La giunta è formata da tre uomini ed una sola donna e questo non va bene. L’esecutivo è destinato giocoforza a cambiare. Purtroppo fino ad ora non sono stati presi in considerazione da Ambrosca nè i solleciti da parte dell”Opposizione, né quelli pervenuti dalla Consigliera delle Pari opportunità della Regione Campania, la Dott.ssa Lomazzo . Poco importa della parità di genere a questa amministrazione? Noi come donne ci sentiamo più che offese, nel 2018 vicende e discriminazioni del genere sono aberranti! Siamo qui per difendere la parità di genere e soprattutto il rispetto delle leggi, ed è per questo che abbiamo deciso di fare ricorso al TAR.




Condividi