Sparatoria sulla Domiziana, l’ombra dello spaccio straniero

Castel Volturno. Potrebbe essere legata al mondo dello spaccio la sparatoria avvenuta ieri sera lungo il tratto di Castel Volturno della Domiziana. A darne notizia è stata l’edizione odierna di “Cronache” che ha riferito di un conflitto a fuoco che ha riguardato gli agenti di polizia e alcuni stranieri, ritenuti vicino al mondo dei pusher della malavita africana.

Un episodio che presenta comunque ancora molti aspetti da chiarire e sul quale stanno indagando proprio sugli uomini del locale commissariato. La volante è giunta sul posto dopo una segnalazione di scontri in atto allo scopo di riportare la calma. Alcune persone si sarebbero trovate in zona proprio al momento degli spari.


Il tam-tam social ha fatto poi il resto, anche se l’allarme per la presenza della criminalità organizzata straniera sul litorale domizio è da tempo scattato per gli investigatori. Dossier e informative delineano ormai il quadro di una mafia nigeriana che ha eletto Castelvolturno come base europea per i propri affari illeciti, dallo spaccio allo sfruttamento della prostituzione.




Condividi