Motociclisti in trappola dopo escursione. Salvati da moglie e pompieri…

Caserta. Si sarà beccato una ramanzina forse a casa, ma almeno è riuscito a tirare fuori i compagni di viaggio da una situazione fastidiosa. Curioso episodio all’ora di pranzo in una zona collinare posta a ridosso della Provinciale che collega Limatola alla frazione casertana di Squille.

Un gruppo di centauri ha infatti raggiunto il primo paese del Beneventano inerpicandosi con i motocross lungo un sentiero riuscendo a raggiungere la cima. Una soddisfazione anche alla luce della splendida vista di cui godevano dalla sommità. Al momento di scendere però sono arrivati i problemi.


Il manipolo di motociclisti, appassionati, non sono riusciti a individuare la via di uscita rimanendo di fatto intrappolati. A quel punto a uno dei membri del gruppo, residente a Caserta, è venuta l’idea di chiamare casa per far arrivare i soccorsi. Così ha contattato via whatsapp la moglie alla quale ha mandato la propria posizione: la donna è riuscita a metterlo in contatto con i vigili del fuoco che si sono adoperati per tirarli fuori dalla zona collinare e consentire al gruppo di tornare a casa.




Condividi