Muore a 15 anni per un selfie: si era arrampicato sul tetto del centro commerciale

Nazionale. Tragedia assurda nella serata di ieri in Lombardia: un ragazzino è morto per un selfie. Secondo quanto riferisce l’Ansa intorno alle 22:30 un ragazzo di 15 anni, A.B., è salito con amici sul tetto del centro commerciale Sarca di Sesto San Giovanni, nel Milanese, per scattarsi un selfie, ma all’improvviso è precipitato da un’altezza di 25 metri, finendo all’interno di una condotta di aerazione.

I vigili del fuoco per estrarre il ragazzo hanno eseguito una manovra molto complicata. Il ragazzino, portato a Niguarda, è morto poco dopo.


Gli amici hanno raccontato alla polizia che volevano farsi un selfie per far vedere che avevano ‘conquistato’ la cima del cinema Skyline, che si trova all’interno del centro commerciale. Il ragazzo che è morto aveva compiuto 15 anni lo scorso aprile ed era residente a Cusano Milanino.

Stando alla ricostruzione delle forze dell’ordine, l’adolescente si è arrampicato con un gruppo di amici sul tetto della struttura e quando è stato scoperto dalla sicurezza è scappato.




Condividi