AGG. VIDEO E FOTO. Famiglie lasciano centro, 100 uomini presidiano rione

L’aggiornamento

Marcianise. I vigili del fuoco hanno provveduto ad abbattere le saracinesche al piano terra del centro. La situazione è tranquilla, anche se si è atteso il rientro dell’ultimo inquilino per entrare nel vivo dello sgombero. Intanto sono già stati presi in custodia i cani presenti all’interno dell’edificio.

Il post del sindaco Velardi

“Sono in corso le operazioni di sgombero ed abbattimento del centro polifunzionale al Parco Primavera, a Marcianise. Sono cominciate all’alba, sono impegnati più di cento uomini tra forze dell’ordine e addetti. Non sono segnalati al momento problemi particolari, gli occupanti abusivi si stanno organizzando per lasciare la palazzina.

Il centro polifunzionale è inagibile, pericolante. Per tal motivo ho firmato un’ordinanza di sgombero che stamattina viene eseguita. Tutto questo avviene però 29 anni dopo. 29: gli anni che ci sono voluti per liberare l’immobile, occupato abusivamente quasi fin dall’inizio.

Un altro segnale. Un segnale a chi a Marcianise rispetta le regole e finora era stato mortificato. Ma anche a chi le regole non le rispetta.

Ringrazio molto le forze dell’ordine e tutti coloro che sono impegnati dall’alba nell’operazione. Ringrazio tutte le strutture comunali coinvolte, in particolare i nostri servizi sociali che hanno svolto un lavoro preparatorio eccellente.”

IL PRIMO LANCIO IN ANTEPRIMA DI EDIZIONE CASERTA

Marcianise. Parco Primavera blindato dalle 7. E’ in atto infatti lo sgombero del palazzo del Centro Polifunzionale. Le forze dell’ordine stanno provando a convincere le tredici persone che vivevano all’interno a lasciare l’edificio. Tra di loro ci sono anche due minorenni e un settantenne. A un’ora dall’arrivo di polizia e vigili urbani la situazione è sotto controllo ma non tutti gli occupanti si sono convinti a lasciare l’immobile.

Massiccio dispiegamento di agenti e militari in tutto il quartiere: sul posto c’è anche personale del servizio veterinario dell’Asl di Caserta per la presenza accertata di dieci cani randagi. A presidiare l’immobile da evacuare, da anni in condizioni fatiscenti, ci sono gli uomini del locale commissariato, gli agenti della polizia municipale e i carabinieri della Compagnia di Marcianise.

Le forze dell’ordine stanno dando esecuzione ad un’ordinanza firmata già a maggio dal sindaco Antonello Velardi che dispose l’evacuazione del Centro Polifunzionale. Dal sopralluogo effettuato dagli uomini della polizia municipale mesi fa fu rilevata la precaria condizione statica dell’immobile in questione, con distacco di gran parte del copriferro dagli elementi strutturali che ha determinato l’ossidazione dell’armatura strutturale.

Come viene evidenziato dal report presente negli uffici di piazza Umberto I, l’intero immobile versa in un grave stato di abbandono e di degrado, con presenza di svariati cumuli di spazzatura e di materiali inerti tali da rappresentare una pessima condizione igienico-sanitaria.

IL VIDEO

LE FOTO