Blitz in agenzie di pratiche auto e tabacchi, 30 indagati. Ecco chi sono

MARCIANISE/SAN FELICE A CANCELLO. Una massica operazione √® stata portata a termine tra le province di Napoli, Caserta, Benevento e Avellino dai Carabinieri del Comando Antifalsificazione Monetaria contro un’organizzazione responsabile di associazione per delinquere finalizzata alla falsificazione, introduzione sul territorio dello Stato, detenzione e messa in circolazione di bolli falsi e truffa ai danni dello Stato.
Eseguiti su disposizione della Procura di Napoli 12 provvedimenti cautelari e numerose perquisizioni nei confronti di agenzie di pratiche auto, tabaccherie e officine. Marche contraffatte depositate presso il T.A.R. di Napoli, il Pubblico Registro Automobilistico e la Motorizzazione di Napoli e Caserta. Il danno erariale e’ in corso di quantificazione.

 

Trenta sono gli indagati nell’inchiesta, molti dei quali a piede libero: tra di loro figurano Ferdinando Di Tella di Casaluce; Marco Iazzetta; Giuseppe Gagliardi di San Felice a Cancello; Carmine Meola, di Curti, ma titolare di un’agenzia a Portico di Caserta; Stefano Stellato di Portico di Caserta; Dionigi Di Fratta, titolare della ditta “Mail Service” di Marcianise; il consigliere comunale di Afragola Raffaele Falco; Antonio Liguori, ttolare di un’officina ad Acerra; Giovanni Mauro, di Nola, titolare di un’agenzia di pratiche auto; Luigi Pariota, titolare di un tabacchi a Grumo Nevano; Vincenzo Russo Spena, titolare di un’agenzia di pratiche auto ad Afragola; Giovanni Iazzetta, di Acerra; Gennaro Gagliardi, originario di San Felice.

GIUSEPPE GAGLIARDI cl93

In diversi casi i carabinieri hanno proceduto alla perquisizione di sedi ed agenzie alla ricerca di materiale ritenuto utile all’indagine.