PROVINCIA Tutti i voti candidato per candidato e lista per lista

CASERTA. E’ la lista dei Moderati (composta da Centro Democratico, Partito Socialista, Alternativa Popolare ed Udc) quella più votata alle elezioni provinciali di Caserta (20725 voti).

Ma a dispetto di quanto si pensasse, ad avere la meglio non sono stati i candidati consiglieri del Capoluogo, che pure partivano da un’ottima base di partenza. A spuntarla è stata il sindaco di Sparanise Salvatore Martiello (2912 voti ponderati), seguito da Enzo Galantuomo di Marcianise (2234), Francesco Paolino di San Prisco (1910) e Luigi De Cristofaro di San Marcellino (1775).

Nella coalizione di centrosinistra, al secondo posto si pone Campania Libera del consigliere regionale Luigi Bosco (17449) con Francesco Petrella di Santa Maria Capua Vetere (2788), Angelo Barretta di Cellole (2342) e Rosario Capasso di Aversa (2146).

Si ferma al 17% il Pd (15746) con tre eletti: Marco Villano di Aversa (4160) che fa il record di voti, Raffaella Zagaria (2895) di Casapesenna e Angela Improta di Teverola (2480). Due eletti anche per la lista Democratici e Riformisti che fa capo al consigliere regionale Gennaro Oliviero (15365): Pinuccio Moretta di Marcianise (3902) e Carlo Russo (2565). Un solo consigliere eletto per Campania in Movimento del consigliere regionale Alfonso Piscitelli (6016) con Gianluigi Santillo di Piedimonte (1891) che sopravanza di pochissimo Tammaro Diana di Villa Literno (1813).

In Forza Italia, dopo la sbornia per la vittoria del neo presidente Giorgio Magliocca, c’è soddisfazione per i 19053 voti che ne fanno il secondo partito di quelli in campo. Gli azzurri portano a casa tre eletti: Alessio Dello Stritto (2880), Maurizio Di Chiara (2871) e Stefano Di Grazia (2274).

VOTI UFFICIALI PARTITI

MODERATI 20725 voti ponderati

FORZA ITALIA 19053 voti ponderati

CAMPANIA LIBERA 17449 voti ponderati

PARTITO DEMOCRATICO 15746 voti ponderati

DEMOCRATICI RIFORMISTI 15365 voti ponderati

CAMPANIA IN MOVIMENTO 6016 voti ponderati

– – – – – – – – – – – –

TUTTI I VOTI DEI CANDIDATI

(in neretto gli eletti)

Forza Italia. 

Alessio Dello Stritto 2880 voti ponderati

Maurizio Di Chiara 2871 voti ponderati

Stefano Di Grazia 2274 voti ponderati

Antonio Diana 1765 voti ponderati

Claudio Perrotta 1521 voti ponderati

Salvatore Mastroianni 1510 voti ponderati

Alfonso Iovine 1000 voti ponderati

Pasquale Marquez 849 voti ponderati

Marco Ricci 825 voti ponderati

Anita Bovenzi 726 voti ponderati

Amedeo Capasso 575 voti ponderati

Gabriella Parente 567 voti ponderati

Guido Di Leone 528 voti ponderati

Michele Carello 434 voti ponderati

Antonio Cappiello 336 voti ponderati

Giancarlo Bernardo 175 voti ponderati

Partito Democratico.

Marco Villano 4160 voti ponderati

Raffaella Zagaria 2895 voti ponderati

Angela Improta 2480 voti ponderati

Raffaele Guerriero 1896 voti ponderati

Fortunato Griffo 1385 voti ponderati

Basilio Vernile 1160 voti ponderati

Stefano Lombardi 717 voti ponderati

Salvatore Russo 497 voti ponderati

Andrea Boccagna 373 voti ponderati

Ciro Marcigliano 162 voti ponderati

Giovanni De Luca 0

Democratici e Riformisti. 

Pino Moretta 3902 voti ponderati

Carlo Russo 2565 voti ponderati

Giuseppe Dell’Aversana 1550 voti ponderati

Roberto Peluso 1478 voti ponderati

Pasquale Salzillo 1350 voti ponderati

Vincenzo Crisci 1113 voti ponderati

Giusy Stellato 975 voti ponderati

Giovanbattista Vallosco 672 voti ponderati

Giovanni De Robbio 538 voti ponderati

Carmine Pascarella 396 voti ponderati

Roberta Letizia 375 voti ponderati

Roberto Landolfi 147 voti ponderati

Pietro Sivo 126 voti ponderati

Moderati.

Salvatore Martiello  2912 voti ponderati

Vincenzo Galantuomo 2234 voti ponderati

Francesco Paolino 1910 voti ponderati

Luigi De Cristofaro 1775 voti ponderati

Giuseppe Abate 1750 voti ponderati

Massimo Russo 1526 voti ponderati

Gianfranco Della Valle 1116 voti ponderati

Marcello Vaio 1089 voti ponderati

Pasquale Crisci 1021 voti ponderati

Massimiliano Marzo 992 voti ponderati

Antonio Mallardo 951 voti ponderati

Giuseppe Guida 867 voti ponderati

Agostino Baldassarre 864 voti ponderati

Antonio Verdone 680 voti ponderati

Gaetano Di Monaco 332 voti ponderati

Carlo Marotti 246 voti ponderati

Campania in Movimento.

Gianluigi Santillo 1891 voti ponderati

Tammaro Diana 1813 voti ponderati

Michele Santoro 1020 voti ponderati

Filippo Mazzarella 614 voti ponderati

Ida Scalzone 200 voti ponderati

Bernardo Massaro 150 voti ponderati

Mario Pascosolido 42 voti ponderati

Domenico Tartaglia 21 voti ponderati

Massimiliano Scuncio 21 voti ponderati

Maria Celeste Cafaro 0 voti ponderati

Maria Grazia Stravino 0 voti ponderati

Campania Libera. 

Francesco Petrella 2788 voti ponderati

Angelo Barretta 2342 voti ponderati

Rosario Capasso 2146 voti ponderati

Mauro Di Stefano 1663 voti ponderati

Carlo Cosma Barra 1307 voti ponderati

Carmine Della Gatta 700 voti ponderati

Domenico Laurenza 1178 voti ponderati

Enricomaria Natale 632 voti ponderati

Ludovico Prezioso 300 voti ponderati

Mario Russo 1830 voti ponderati

Agostino Stellato 1877 voti ponderati

Rany Pagano 100 voti ponderati

Marialaura Buro 0 voti ponderati

Rosaria Pasquariello 0 voti ponderati

Liliana Trovato di Caserta 0 voti ponderati

PROVINCIA, I VOTI DEI CONSIGLIERI. Ecco tutti i risultati per fasce

VOTI UFFICIALI ELEZIONI PROVINCIALI
MODERATI 20725
FORZA ITALIA 19053
CAMPANIA LIBERA 17449
PARTITO DEMOCRATICO 15746
DEMOCRATICI RIFORMISTI 15365
CAMPANIA IN MOVIMENTO 6016

ECCO I VOTI DELLA FASCIA A, B, E

FASCIA A, B, E

VOTI C E D

FASCE C, D

PROVINCIALI, ECCO I PRIMI 14 ELETTI SICURI.

Forza Italia. Alessio dello Stritto di Caserta, Maurizio Di Chiara di Teverola, Stefano Di Grazia di Aversa.

Pd. Marco Villano di Aversa, Raffaella Zagaria di Casapesenna, Angela Improta di Teverola per il Pd

Moderati. Salvatore Martiello di Sparanise, Enzo Galantuomo di Marcianise, Francesco Paolino di San Prisco

Campania in movimento. Gianluigi Santillo

Campania Libera. Francesco Petrella di Santa Maria Capua Vetere, Angelo Barretta di Cellole, Rosario Capasso di Aversa

Riformisti. Pinuccio Moretta di Marcianise, Carlo Russo di Santa Maria Capua Vetere,  Giuseppe Dell’Aversana di Sant’Arpino

L’AGGIORNAMENTO

Dopo A e D, è stato completato lo scrutinio anche delle fasce B, E e C.

FASCIA E (voti da moltiplicare per 257 secondo l’indice di ponderazione)

VOTI PER LISTA

Forza Italia 4883 (19)
Campania Libera 5654 (22)
Pd 4369 (17)
Campania in movimento 1799 (7)
Riformisti 18
Moderati 19

VOTI PER CONSIGLIERE

Forza Italia.
Alessio Dello Stritto 6
Stefano Di Grazia 7
Gabriele Perrotta
Alfonso Iovine
Maurizio Di Chiara 3
Marco Ricci
Giancarlo Bernardo
Anita Bovenzi
Amedeo Capasso
Antonio Cappiello
Michele Carello
Guido Di Leone
Pasquale Marquez
Salvatore Mastroianni 2
Gabriella Parente
Antonio Diana 1

Partito Democratico.
Marco Villano 5
Raffaella Zagaria 4
Raffaele Guerriero 3
Andrea Boccagna 1
Fortunato Griffo 1
Basilio Vernile 1
Stefano Lombardi
Salvatore Russo
Giovanni De Luca
Angela Improta 2
Ciro Marcigliano

Democratici e Riformisti.
Vincenzo Crisci
Giovanni De Robbio
Roberto Landolfi
Roberta Letizia
Pino Moretta 5
Carmine Pascarella
Roberto Peluso 4
Carlo Russo 3
Pasquale Salzillo 3
Pietro Sivo
Giusy Stellato
Giovanbattista Vallosco 2
Giuseppe Dell’Aversana

Moderati.
Giuseppe Abate
Agostino Baldassarre 2
Pasquale Crisci
Luigi De Cristofaro
Gaetano Di Monaco 1
Vincenzo Galantuomo 6
Giuseppe Guida
Antonio Mallardo
Carlo Marotti
Salvatore Martiello 1
Massimiliano Marzo 3
Francesco Paolino
Massimo Russo 4
Gianfranco Della Valle
Marcello Vaio 2
Antonio Verdone

Campania in Movimento.
Gianluigi Santillo 1
Bernardo Massaro
Ida Scalzone
Filippo Mazzarella 2
Domenico Tartaglia
Massimiliano Scuncio
Michele Santoro 1
Maria Celeste Cafaro
Tammaro Diana 3
Mario Pascosolido
Maria Grazia Stravino

Campania Libera.
Angelo Barretta 2
Mauro Di Stefano
Carlo Cosma Barra
Rosario Capasso 3
Carmine Della Gatta
Domenico Laurenza 4
Enricomaria Natale 1
Francesco Petrella 9
Ludovico Prezioso
Mario Russo 2
Agostino Stellato
Rany Pagano
Marialaura Buro
Rosaria Pasquariello
Liliana Trovato

 FASCIA C (voti da moltiplicare per 41 secondo l’indice di ponderazione)

PREFERENZE PER CONSIGLIERE

Forza Italia. 

Alessio Dello Stritto 13
Stefano Di Grazia 1
Gabriele Perrotta 12
Alfonso Iovine
Maurizio Di Chiara 5

Marco Ricci 1
Giancarlo Bernardo 1
Anita Bovenzi 8
Amedeo Capasso 1
Antonio Cappiello 2
Michele Carello
Guido Di Leone 3
Pasquale Marquez 3
Salvatore Mastroianni 2
Gabriella Parente 7
Antonio Diana 6

Partito Democratico.

Marco Villano 21
Raffaella Zagaria 5
Raffaele Guerriero 7
Andrea Boccagna 1
Fortunato Griffo 3
Basilio Vernile 8
Stefano Lombardi 3
Salvatore Russo 2
Giovanni De Luca
Angela Improta 9
Ciro Marcigliano

Democratici e Riformisti.

Vincenzo Crisci 10
Giovanni De Robbio
Roberto Landolfi
Roberta Letizia 5
Pino Moretta di Marcianise 16
Carmine Pascarella 5
Roberto Peluso 2
Carlo Russo
Pasquale Salzillo 5
Pietro Sivo
Giusy Stellato 1
Giovanbattista Vallosco 1
Giuseppe Dell’Aversana 2

Moderati.
Giuseppe Abate 2
Agostino Baldassarre 2
Pasquale Crisci
Luigi De Cristofaro 5
Gaetano Di Monaco 1
Vincenzo Galantuomo 3
Giuseppe Guida 7
Antonio Mallardo  5
Carlo Marotti
Salvatore Martiello 20
Massimiliano Marzo
Francesco Paolino 3
Massimo Russo 5
Gianfranco Della Valle 7
Marcello Vaio 6
Antonio Verdone

Campania in Movimento.
Gianluigi Santillo 1
Bernardo Massaro 2
Ida Scalzone
Filippo Mazzarella
Domenico Tartaglia
Massimiliano Scuncio
Michele Santoro 5
Maria Celeste Cafaro
Tammaro Diana 4
Mario Pascosolido
Maria Grazia Stravino

Campania Libera. 
Angelo Barretta 11
Mauro Di Stefano 6
Carlo Cosma Barra 4
Rosario Capasso 5
Carmine Della Gatta
Domenico Laurenza 2
Enricomaria Natale 2
Francesco Petrella 5
Ludovico Prezioso
Mario Russo 1
Agostino Stellato 15
Rany Pagano
Marialaura Buro
Rosaria Pasquariello
Liliana Trovato di Caserta

FASCIA B (voti da moltiplicare per 41 secondo l’indice di ponderazione)

PREFERENZE PER PARTITO

Forza Italia 861 (21)
Campania Libera 574 (14)
Pd 533 (13)
Campania in Movimento 287 (7)
Riformisti 943 (23)
Moderati 1763 (43)

PREFERENZE PER CONSIGLIERE

Forza Italia

Alessio Dello Stritto
Stefano Di Grazia
Gabriele Perrotta
Alfonso Iovine
Maurizio Di Chiara 1
Marco Ricci 2
Giancarlo Bernardo
Anita Bovenzi
Amedeo Capasso
Antonio Cappiello 3
Michele Carello 7
Guido Di Leone 2
Pasquale Marquez 2
Salvatore Mastroianni 1
Gabriella Parente
Antonio Diana 3

Partito Democratico.
Marco Villano
Raffaella Zagaria 2
Raffaele Guerriero
Andrea Boccagna 1
Fortunato Griffo 2
Basilio Vernile 2
Stefano Lombardi 2
Salvatore Russo
Giovanni De Luca
Angela Improta 3
Ciro Marcigliano 1

Democratici e Riformisti. 
Vincenzo Crisci
Giovanni De Robbio 8
Roberto Landolfi
Roberta Letizia
Pino Moretta 8
Carmine Pascarella
Roberto Peluso
Carlo Russo 5
Pasquale Salzillo 1
Pietro Sivo
Giusy Stellato
Giovanbattista Vallosco 1
Giuseppe Dell’Aversana

Moderati.
Giuseppe Abate
Agostino Baldassarre
Pasquale Crisci
Luigi De Cristofaro
Gaetano Di Monaco
Vincenzo Galantuomo 1
Giuseppe Guida
Antonio Mallardo 2
Carlo Marotti 6
Salvatore Martiello 5
Massimiliano Marzo
Francesco Paolino 4
Massimo Russo 3
Gianfranco Della Valle 8
Marcello Vaio 1
Antonio Verdone 13

Campania in Movimento.
Gianluigi Santillo 3
Bernardo Massaro
Ida Scalzone
Filippo Mazzarella
Domenico Tartaglia
Massimiliano Scuncio
Michele Santoro 4
Maria Celeste Cafaro
Tammaro Diana
Mario Pascosolido
Maria Grazia Stravino

Campania Libera. 
Angelo Barretta 2
Mauro Di Stefano 7
Carlo Cosma Barra 3
Rosario Capasso
Carmine Della Gatta
Domenico Laurenza
Enricomaria Natale 1
Francesco Petrella
Ludovico Prezioso
Mario Russo 1
Agostino Stellato
Rany Pagano
Marialaura Buro
Rosaria Pasquariello
Liliana Trovato

FASCIA A (voti da moltiplicare per 21 secondo l’indice di ponderazione)

PREFERENZE PER PARTITI

Forza Italia 1659 (79 voti)
Campania Libera 1596 (76 voti)
Pd 819 (39 voti)
Campania in movimento 630 (30 voti)
Riformisti 1071 (51 voti)
Moderati 1029 (49 voti)

PREFERENZE PER CONSIGLIERI

Forza Italia
Alessio Dello Stritto 63 (3)
Stefano Di Grazia
Gabriele Perrotta 21 (1)
Alfonso Iovine
Maurizio Di Chiara 126 (6)
Marco Ricci 168 (8)
Giancarlo Bernardo
Anita Bovenzi 126 (6)
Amedeo Capasso
Antonio Cappiello 63 (3)
Michele Carello 147 (7)
Guido Di Leone 21 (1)
Pasquale Marquez 42 (2)
Salvatore Mastroianni 105 (5)
Gabriella Parente 42 (2)
Antonio Diana 735 (35)

Partito Democratico
Marco Villano
Raffaella Zagaria 210 (10)
Raffaele Guerriero
Andrea Boccagna
Fortunato Griffo 21 (1)
Basilio Vernile 21 (1)
Stefano Lombardi 210 (10)

Salvatore Russo 126 (6)
Giovanni De Luca
Angela Improta 168 (8)
Ciro Marcigliano 21 (1)

Democratici e Riformisti
Vincenzo Crisci 63 (3)
Giovanni De Robbio 210 (10)
Roberto Landolfi 168 (8)
Roberta Letizia
Pino Moretta 189 (9)
Carmine Pascarella 21 (1)
Roberto Peluso
Carlo Russo 42 (2)
Pasquale Salzillo 63 (3)
Pietro Sivo 126 (6)
Giusy Stellato
Giovanbattista Vallosco 42 (2)
Giuseppe Dell’Aversana

Moderati
Giuseppe Abate
Agostino Baldassarre
Pasquale Crisci 21 (1)
Luigi De Cristofaro
Gaetano Di Monaco
Vincenzo Galantuomo 126 (6)
Giuseppe Guida 42 (2)
Antonio Mallardo 294 (14)
Carlo Marotti
Salvatore Martiello 210 (10)
Massimiliano Marzo 21 (1)
Francesco Paolino 21 (1)
Massimo Russo
Gianfranco Della Valle 63 (3)
Marcello Vaio 84 (4)
Antonio Verdone 147 (7)

Campania in Movimento

Gianluigi Santillo 336 (16)
Bernardo Massaro
Ida Scalzone
Filippo Mazzarella
Domenico Tartaglia 21 (1)
Massimiliano Scuncio 21 (1)
Michele Santoro 147 (7)
Maria Celeste Cafaro
Tammaro Diana 42 (2)
Mario Pascosolido 42 (2)
Maria Grazia Stravino

CAMPANIA LIBERA

Angelo Barretta 21 (1)
Mauro Di Stefano 1113 (53)
Carlo Cosma Barra 84 (4)
Rosario Capasso
Carmine Della Gatta
Domenico Laurenza 21 (1)
Enricomaria Natale 84 (4)
Francesco Petrella
Ludovico Prezioso
Mario Russo
Agostino Stellato 252 (12)
Rany Pagano
Marialaura Buro
Rosaria Pasquariello
Liliana Trovato

 

FASCIA D

PREFERENZE PER PARTITI

Forza Italia 6200

Partito Democratico 5600

Moderati 8100

Campania in Movimento 2300

 

FORZA ITALIA

Bovenzi 0

Bernardo 100

Capasso 500

Cappiello 0

Dello Stritto 300

Di Chiara 1000

Di Grazia 400

Di Leone 200

Parente 0

Iovine 1000

Marquez 700

Mastroianni 700

Perrotta 600

Ricci 500

Diana 200

 

PARTITO DEMOCRATICO

Boccagna 0

Villano 1300

Zagaria 1200

Guerriero 600

Lombardi 200

De Lucia 0

Improta 1000

Griffo 800

Marcigliano 100

Russo 200

Vermile 200

 

 

MODERATI

Abbate 1600

Baldassarre 100

Crisci 1000

De Cristofaro 1400

Della Valle 300

Di Monaco 0

Galantuomo 300

Guida 300

Mallardo 200

Marotti 0

Martiello 1200

Marzo 200

Paolino 1500

Russo 0

Paio 0

Verdone 0

 

CAMPANIA IN MOVIMENTO

Cafaro 0

Diana 700

Massaro 0

Mazzarella 100

Pascosolido 0

Sanitllo 1100

Santoro 200

Scalzone 200

Cuncio 0

Stravino 0

Tartaglia 0

 

CASERTA. Dopo la clamorosa affermazione di Giorgio Magliocca, sindaco di Pignataro Maggiore, che ha vinto la battaglia per la presidenza della Provincia di Caserta contro Carlo Marino (Pd), oggi è il turno dei consiglieri. In mattinata si conosceranno i 16 eletti del nuovo consiglio provinciale di Caserta.

I VOTI FASCIA PER FASCIA. In corso la fascia A

(tra parentesi il valore ponderato per ogni fascia)

FASCIA A (21)-FASCIA B (41)-FASCIA C (75)-FASCIA D (100)-FASCIA E (257)

Forza Italia. 

Alessio Dello Stritto 1
Stefano Di Grazia
Gabriele Perrotta 1
Alfonso Iovine
Maurizio Di Chiara
Marco Ricci 4
Giancarlo Bernardo
Anita Bovenzi
Amedeo Capasso
Antonio Cappiello
Michele Carello 4
Guido Di Leone
Pasquale Marquez 2
Salvatore Mastroianni
Gabriella Parente
Antonio Diana 14

Partito Democratico.

Marco Villano
Raffaella Zagaria 4
Raffaele Guerriero
Andrea Boccagna
Fortunato Griffo
Basilio Verdile
Stefano Lombardi 4
Salvatore Russo 3
Giovanni De Luca
Angela Improta 1
Ciro Marcigliano

Democratici e Riformisti.

Vincenzo Crisci
Giovanni De Robbio 4
Roberto Landolfi 4
Roberta Letizia
Pino Moretta di Marcianise 6
Carmine Pascarella
Roberto Peluso
Carlo Russo 5
Pasquale Salzillo
Pietro Sivo 3
Giusy Stellato
Giovanbattista Vallosco
Giuseppe Dell’Aversana

Moderati.
Giuseppe Abate
Agostino Baldassarre
Pasquale Crisci
Luigi De Cristofaro
Gaetano Di Monaco
Vincenzo Galantuomo 3
Giuseppe Guida 1
Antonio Mallardo 4
Carlo Marotti
Salvatore Martiello 2
Massimiliano Marzo
Francesco Paolino
Massimo Russo
Gianfranco Della Valle
Marcello Vaio 3
Antonio Verdone 4

Campania in Movimento.
Gianluigi Santillo 7
Bernardo Massaro
Ida Scalzone
Filippo Mazzarella
Domenico Tartaglia
Massimiliano Scuncio
Michele Santoro 6
Maria Celeste Cafaro
Tammaro Diana 1
Mario Pascosolido
Maria Grazia Stravino

Campania Libera. 
Angelo Barretta
Mauro Di Stefano 21
Carlo Cosma Barra 3
Rosario Capasso
Carmine Della Gatta
Domenico Laurenza
Enricomaria Natale 2
Francesco Petrella
Ludovico Prezioso
Mario Russo
Agostino Stellato 5
Rany Pagano
Marialaura Buro
Rosaria Pasquariello
Liliana Trovato di Caserta

LE FOTO

Otto consiglieri mettono il sindaco spalle al muro

CASERTA. Otto consiglieri comunali fanno gruppo e mettono nell’angolo il sindaco di Caserta Carlo Marino. Gli esponenti di Obiettivo Comune (Mimmo Guida, Donato Tenga, Roberto Peluso e Gianni Megna), Democratici per Caserta (Filippo Mozzarella e Mimmo Maietta) e Campania Libera (Mario Russo e Liliana Trovato) hanno firmato un documento col quale chiedono ufficialmente al primo cittadino un vertice di maggioranza immediatamente dopo le elezioni provinciali.

Un messaggio chiaro quello delle forze politiche che si sono assentate nell’ultimo consiglio comunale, rischiando di far saltare l’ingresso di Camillo Federico (Marino è stato salvato dalle presenze dei consiglieri di opposizione Riccardo Ventre e Massimiliano Marzo che hanno mantenuto il numero legale). Ma di fatto si è aperta una crepa profonda nella maggioranza, che ora dovrà essere ricomposta, anche nell’ottica del consiglio comunale di venerdì prossimo quando si dovrà approvare nuovamente il Conto Consuntivo 2016.

Ma gli 8 consiglieri non hanno accettato di buon grado le modifiche nella giunta effettuate senza alcuna consultazione subito dopo la presentazione delle liste per le Provinciali, con l’ingresso di Dora Esposito al posto di Rita Martone e la vice sindacata passata a Franco De Michele del Pd.

Nella assoluta determinazione di voler elidere alla radice, ogni dubbio esegetico, in merito alla fedeltà ed all’appartenenza degli stessi, al progetto politico del Sindaco Marino – si legge nel documento – siamo sicuri che immediatamente dopo le elezioni provinciali, l’amico Carlo insieme ai sottoscritti Consiglieri, sintetizzerà i correttivi amministrativi per armonizzare un efficace ed esaustivo coinvolgimento, di tutte le componenti politiche della Sua maggioranza. Risulta superfluo sottolineare che i suddetti gruppi consiliari, da oggi saranno accomunati ed impegnati a rendere maggiormente efficiente l’azione di governo della città”.

Acerra, voto e tensioni: fioccano denunce

L’AGGIORNAMENTO

ACERRA. E’ davvero incredibile quello che sta avvenendo in queste ore ad Acerra. Una donna è stata fermata dalla polizia perchè trovata a votare con più schede (si parla addirittura di sette). E’ accaduto al Quarto Circolo Didattico di via Spiniello.

L’anziana è stata fermata nel seggio e le operazioni di voto sono state bloccate per oltre un’ora. Sarà denunciata alla Procura della Repubblica: terzo deferimento in una sola giornata. E non è finita qui…

L’AGGIORNAMENTO

ACERRA. E due. Dopo la 30enne fermata nel rione Madonnelle, un altro episodio di scheda fotografata è avvenuto questo pomeriggio. Un 46enne è stato sorpreso mentre immortalava con lo smartphone il suo voto.

Ad insospettire i presenti è stato proprio il clic della fotocamera. Il 46enne è stato bloccato dalla polizia e portato in commissariato: sarà denunciato alla Procura di Nola.

IL PRIMO LANCIO

ACERRA. La domenica che dovrà consegnare ad Acerra il nuovo consiglio comunale va avanti tra mille tensioni. Detto dell’aggressione al candidato consigliere Andrea Piatto, avvenuta nel rione Gescal (clicca qui per leggere tutti i dettagli), altri due casi scuotono l’opinione pubblica ad urne aperte. Nel mirino il rione Madonnelle e la scuola di via Spiniello, due fronti caldi di questa campagna elettorale.

Al rione Madonnelle gli uomini della Digos hanno bloccato una donna di Acerra, denunciata e portata in commissariato per aver fatto una foto alla scheda elettorale subito dopo aver votato. Alcuni rappresentanti di lista hanno sentito il suono dello scatto fotografico: la scheda è stata controllata e sequestrata. La donna, denunciata a piede libero, aveva votato un “campione di preferenze”, nonchè consigliere uscente.

Un altro caso che tenendo in fibrillazione la politica è quella dei presidenti di seggio: ben 11 hanno rinunciato alla nomina della Corte di Appello e nella giornata di ieri è toccato, come prevede la legge, al sindaco Raffaele Lettieri scegliere i sostituti con apposita delega. Tra le nomine che hanno suscitato più polemiche c’è quella del padre di una candidata al consiglio comunale.

“Preoccupazione” per “la rinuncia di molti presidenti” di seggio a poche ore dal via alle operazioni di voto e la richiesta “agli organi preposti” affinché “assicurino vigilanza sui criteri adottati per la sostituzione dei presidenti rinunciatari” vengono espresse dalla lista “Alternativacerra a Sinistra” a sostegno del candidato a sindaco di Acerra Tommaso Esposito. Il comitato elettorale di Esposito fa sapere di aver appreso che “i presidenti di 11 seggi sui 56 totali hanno rifiutato” e denunciano “la poca chiarezza del Comune in merito alle procedure di nomina dei sostituti”; in particolare sottolineano come “un seggio si sia insediato appena alle 19.15”.

Per Esposito “il ritardo nell’apertura di numerosi seggi elettorali dovuto alla rinuncia di molti presidenti nominati dalla Corte d’Appello in un Comune sotto osservazione, come ha dichiarato il prefetto, non può non destare preoccupazione. I rappresentanti di lista di ‘Alternativacerra a Sinistra’ -assicura – saranno in prima linea per assicurare il regolare svolgimento delle operazioni di voto e il puntuale scrutinio delle schede”.

PER SAPERNE DI PIU’

L’AGGRESSIONE ALLA GESCAL AD ANDREA PIATTO

TUTTI I NOMI E I VOLTI DEI CANDIDATI AL CONSIGLIO

LA DENUNCIA IN PROCURA: 6 CONSIGLIERI NEL MIRINO

ACERRA AL VOTO. Ecco i volti dei candidati al consiglio comunale

ACERRA. TUTTI I NOMI E LE FOTO DEI CANDIDATI AL CONSIGLIO COMUNALE

 

CANDIDATO A SINDACO: RAFFAELE LETTIERI

LISTA: ACERRA CRESCE

LISTA: ACERRA DEI GIOVANI

LISTA: ACERRA POPOLARE

LISTA: CON ACERRA

LISTA: DEMOCRATICI PROGRESSISTI

LISTA: DEMOCRATICI X ACERRA

LISTA: MOVIMENTO CITTADINO FARE

LISTA: LA GIUSTA DIREZIONE

LISTA: INSIEME CON LETTIERI

LISTA: ORGOGLIO ACERRANO

 

 

CANDIDATO A SINDACO: PAOLA MONTESARCHIO

LISTA: CAMPANIA LIBERA

LISTA: FORZA ACERRA

LISTA: IO STO CON PAOLA

LISTA: MOVIMENTO DI POPOLO

LISTA: OLTRE

LISTA: PARTITO DEMOCRATICO

LISTA: UDC

 

CANDIDATO SINDACO: TOMMASO ESPOSITO

LISTA: ALTERNATIVA ACERRA

 

CANDIDATA A SINDACO: CARMELA AURIEMMA

LISTA: MOVIMENTO 5 STELLE

 

 

CANDIDATO SINDACO: RAFFAELE BARBATO

LISTA: FRATELLI D’ITALIA

 

CANDIDATO SINDACO: ATTILIO PANAGROSSO

LISTA: NOI CON SALVINI

 

Candidati a sindaco

Raffaele Lettieri, Paola Montesarchio, Raffaele Barbato, Tommaso Esposito, Attilio Panagrosso, Carmela Auriemma

Candidato sindaco: Raffaele Lettieri

ACERRA CRESCE
CASTALDO Salvatore, COSIMO Caterina, DE MARIA Antonio, DI FIORE Salvatrice Carmela, FRONTOSO Anna, FRONTOSO Raffaele detto Lello, GALLO Aquilino, GERVASIO Ilaria, LA PERUTA Paolo, LAUDANDO Caterina, LETTIERI Iolanda, LOFFREDO Annarita, MESSINA Giovanni, NUZZO Arturo, PALMIERI Giovanna detta Ivana, PAOLELLA Domenico, PETRELLA Filomena detta Mena, PISCOPO Maddalena, RUSSO Maria, SARNATARO Vincenzo, SELVAGGIO Pasquale, TREZZA Rosalba, TROMBETTA Giovanni, VINCIGUERRA Domenico.

ACERRA DEI GIOVANI
ATTANASIO Enzo, CRIMALDI Gianluigi, DANIELE Tommaso, DE ROSA FORTUNATO Giovanna detta Rosa, DI BUONO Carolina detta Carla, DI NARDO Vincenzo, ETERNO Antonio, GIARDINETTO Ciro, GIOIA Luigi Luca, IOVINO Antonio, MONTANINO Raffaele, PASCARELLA Silvia, PASTENA Carmine, PETRELLA Annarita, RESCIGNO Vincenzo, ROMANELLI Vincenzo, SALERNO Luisa, SICILIANO Vincenzo, SILVESTRO Annalisa, SPERAVELLA Maurizio, SUERO Domenica detta DOMENICA, SUERO Teresa detta Teresa, TUFANO Maddalena, ZITO Antonio

ACERRA POPOLARE
IORIO Vincenzo, PUOPOLO Pino, RIEMMA Carmine, SELVAGGIO Giovanni, TERRACCIANO Giuseppe, TUFANO Giuseppe, BASILE Eva, BRUNO Rossella, CICOTTI Miriam, CRISPO Giovanni, DE ROSA Elisabetta, DE SENA Francesco, DI SENA Maddalena, D’INVERNO Simone, ESPOSITO Addolorata detta Loretta, EVANGELISTA Isabella, IOVINO Gennaro, LAUDANDO Giuseppe, MONTELLA Giulia, NUZZO Aldo, PETRELLA Milena, PROCOPIO Claudia, RUSSO Monica detta Monica, SORRENTINO Salvatore.

ACERRA INSIEME CON LETTIERI
CRISCI Vincenzo, DI MARCO Filippo, D’ONOFRIO Nicola, LOMBARDI Cuono, REA Paolo, COLLARO Vincenzo, D’ANNA Angela detta Angela, D’ANNA Ferdinando detto Ferdinando, de LUCIA Antonietta, DE SIMONE Francesca, ERCOLANESE Teresa, LA MONTAGNA Francesca, LIGUORI Assunta Maria, MARINIELLO Tonia, PETRELLA Raffaele, REZZA Antonio, RIEMMA Maria, SATURNO Angela Maria, SCHIAVOTTIELLO Giuseppe, SELVAGGIO Biagio, SORRENTINO Antonio, TANZILLO Milena, TOTARO Concetta, VITIELLO Sebastiano.

DEMOCRATICI PER ACERRA
PIATTO Andrea, DE MATTEIS Nicola, LAUDANDO Bruno, MAIETTA Salvatore, CASORIA Maria Consiglia, CIMMINO Maria, di SARNO Mariangela, GIACINTO Angela, GUADAGNO Filomena, MIGLIACCIO Raffaella, OTTAVIANO Giovanna, PINTAURO Giovanna, STRINGILE Maria, CAMPAGNUOLO Matteo, CASTALDO Giuseppe, CHIARIELLO Giuseppe, DAMIANO Pasquale, DONNIACONO Ciro, LA MONTAGNA Fausto, RAO Domenico, SORIANO Antonio, TELESCO Giuseppe, TUFANO Francesco, ZITO Salvatore.

LA GIUSTA DIREZIONE
ABBENANTE Pasqualina, AMORUSO Francesca, CAPONE Maria, CASTALDO Giuseppe, CERBONE Raffaele, DI NARDO Consiglia, ESPOSITO Ersilia, FENGA Maria Rosaria detta Rosaria, LA MONTAGNA Annamaria, LAEZZA Flora, MISCIA Giovanna, MOCCIA Nicola, PETRELLA Antonio Alberto, PISCOPO Anna, RAIA MALERNI Vincenzo, RODIO Roberta, ROMANO Paolo, RUSSO Gianfranco, STOMPANATO Giulio, TERRACCIANO Raffaella, TRAVAGLINO Stefania, D’AMBRA Antonino Davide.

CIVICA CON ACERRA
MONTANO Elisabetta, ASPRONIO Aniello detto Nello, MAIONE Ottavio, AURIEMMA Giovanni, CRISPO Giovanni, CASTALDO Domenico, DE LAURENTIIS Giuseppe, PISCOPO Federico, LA MONTAGNA Santa, D’ANGELO Adriana, ANTIGNANO Carmela, DI NARDO Aniello, DE LAURENTIIS Tony detto Toni, PICARDI Luisa, SORIANO Caterina, TRAMONTANO Maurizio, SANTORO Antonietta, ROSSI Giusy detta Giusi, ORRIA Rosa, IENGO Giuseppe, VETRANO Marcello, RUFFO Carmine, DE ROSA Francesco, DI BUONO Pasquale.

MOVIMENTO CITTADINO FARE
LAUDANDO Antonio, PISCITELLI Vincenzo, TARDI Domenico, AURIEMMA Maria detta Mariella, CALABRIA Rosa Luana, CALIENDO Maria, CHIARIELLO Maria, D’INVERNO Antonio, DE CHIARA Stefania, de ROSA Maria, DI PAOLA Cristina, DI STASI Alessandro, FRANZESE Valentina, GAGGIANO Giacinta, LA VENTURA Vincenzo, MONDELLA Federica Lucia, MONTANO Anna, PAPARONE Domenico, PETTORONE Marianna, RIEMMA Vincenzo, TANZILLO Angela, TORTORA Teresa, TREZZA Rosa, TROMBETTA Beatrice.

MOVIMENTO DEMOCRATICI PROGRESSISTI PER ACERRA
CORRERA Rosanna, ESPOSITO Pasquale, BORRIELLO Francesco, BELAEFF Angela, D’ANGELO Vincenzo, OMELIKO Mike, ROMANO Martina, MORO Salvatore, PISCOPO Luigi, SCHIAVONE Maddalena, PACIFICO Luigi, DI MONDA Vincenzo, ROSANO Amalia, FATIGATI Mauro, CASTAGNA Carmine, TARDI Maria, DE MASE Raffaele, ZITO Marco, TIGLIO Pietro.

ORGOGLIO ACERRANO CON LETTIERI SINDACO
ABATE Sabrina, AMANTEA Michele, BARONE Federica, CANNAVACCIULO Aniello, CANTICE Giovanni, CASTALDO Francesco detto Giovanni, CHIARIELLO Angela, COZZOLINO Rosa, D’ALISE Concetta, FELICIELLO Pietro, FIORILLO Giorgio, GRANATA Emilio, LA MONTAGNA Vincenzo, MAIORINO Giuseppe, MONTANO Pasquale, MUSELLA Rosario, NUZZO Giorgia, PERCHIAZZI Antonio, RIEMMA Rosa, RUOTOLO Carmine, SEPE Antonio, SIMEONE Angela, STOMPANATO Francesco, TORTORA Sabatino.

Candidato sindaco: Paola Montesarchio

PD
COLANTUONO Giovanni, CORBO Rosaria, D’ALISA Maria, DE ROSA Carmine, DI FIORE Cornelia, DI MASO Giovanni, ESPOSITO Maria Grazia, IACCARINO Valentina, LICCARDO Nicola, MALUCCIO Antonino detto Nino, NUZZO Vincenzo, PANICO Vincenzo, PASCARELLA Edoardo, PELUSO Giuseppe, PETRELLA Adriana, PISCOPO Valentina, RIEMMA Domenico, SICILIANO Salvatore, SIRACUSA Carmine, SORIANO Benito Giuseppe, STELLATO Nicola, STENDARDO Nunzia, VASTOLO Giuseppe, TOZZI Maddalena.

IO STO CON PAOLA
D’ANNA Antonio, AMBRA Pasquale, BASILE Giovanni, BASSANI Maria, BELLO Vittorio, D’ALISE Gaetano, DANIELE Patrizia, D’ANNA Immacolata, DI BUONO Salvatore Carmelo, D’INVERNO Filomena, DI SARNO Antonio, ESPOSITO Carolina, ESPOSITO Rosanna, GUADAGNO Rosa, LA GATTA Nunzio, LIGUORI Carla, MASTROIANNI Antonio, MONTANO Giovanni, MONTESARCHIO Amalia, NICCHIARICO Alessandro Fiore, PERGOLA Vincenzo, PETRELLA Maddalena, SICILIANO Angela, TUFANO Rosa.

FORZA ACERRA
ELMO Carlo, ZITO Domenico, ESPOSITO Giovanni Carlo detto Giancarlo, FORMICOLA Concetta detta Concita, AURICCHIO Elvira, PICCOLO Lina, PANICO Giovanna, LAUDANDO Filomena detta Mena, DEL GIUDICE Letizia, CRIMALDI Valeria, PERRONI Rosa, DE SENA Maria Grazia, FARINARO Arianna, ARMENTANO Francesco, IAZZETTA Gianluca, ZUNICO Vincenzo, TERRACCIANO Luigi, ROMANO Giovanni, TROTTA Giovanni, GUADAGNO Carlo, RICCARDI Vincenzo, CRISTO Daniela, BUONINCONTRO Pasquale, SCOGNAMIGLIO Vincenzo.

UDC
TORTORA Attilio, REA Mariangela, BASSO Maria Antonietta, PIZZO Massimiliana, DE ROSA Tiziana, ESPOSITO Lilliana Imma, D’ARCO Giuseppina, CUTOLO Massimiliano, D’ASCOLI Assunta, SELVAGGIO Sabatino, DI BUONO Giovanni, DATTILO Massimo, TUFANO Assunta, PERNA Antonio, BRUNO Vincenzo, CERBONE Gelsomina, NAPOLITANO Giuseppe, PAOLILLO Vincenzo, CASTIELLO Roberta, CERBONE Emanuele, CALDARIA Michele, BUONINCONTRO Carmine, PAPARO Rosario.

CAMPANIA LIBERA
ALTOBELLI Antonia, COZZOLINO Maria Giovanna, DANIELLO Vincenza detta Cinzia, DE LUA Emanuele, DE CHIARA Ilaria, DE MARO Valerio, DE SIMONE Gaetana detta Tanya, DI LORENZO Antonietta, D’IORIO Gennaro, DI NARDO Enzo, ESPOSITO Elisabetta, GENNARELLI Antonio, LAUDANDO Domenico Fabio, MANISCALCO Naomi, MARTINO Massimiliano, MENDITTO Chiara, MESSINA Crescenzio detto Ezio, PELLEGRINO Daniela, PISCITELLI Carmela, PISCITELLI Sabatino, RIEMMA Alessandro, SICILIANO Gennaro, SICILIANO Orsola, SPOSITO Vincenzo.

MOVIMENTO DI POPOLO 
BUONINCONTRO Vincenzo, MONTESARCHIO Ylenia, REA Giovanna Claudia, ESPOSITO Giovanna, DI GENOVA Dolores, DE SENA Anna, CUOZZO Anna, DE CHIARA Francesca, BRUNO Sara, TAGLIAFERRI Filomena, SERRA Antonella, PANICO Carla, DE MARIA Vincenzo,, CASTALDO Vincenzo, CATAPANE Marco, CIMMINO Luigi, CASTIELLO Ciro, DI BALSAMO Salvatore, SITO Giovanna, DE ROSA Filomena, CHIARIELLO Giuseppina, DI FIORE Carmela, D’AMBROSIO Arcangelo, D’AGOSTINO Giovanni.

OLTRE
ALTAMONTE Eugenio, BENINCASA Sara, BIANCO Guido, BIONINCONTRO Felice, CATAPANE Domenico, D’ANGELO Cuono, D’IORIO Giovanni, DE GREGORIO Annalisa, DE LAURENTIIS Vincenzo, DE SIMONE Antonio, DEL GIUDICE Rosalia, ESPOSITO Maria, IACONO Mariella, MONTANO Cuono, PANICO Maria, PAPPALARDO Vincenzo, PEPE Marco, RUBINO Vincenzo, SAMMARCO Giovanni, SANTORO Anna, SCAFARO Raffaele, SIRIGNANO Carmine, SORRENTINO Cuono detto Nello, TREZZA

Candidato sindaco: Tommaso Esposito

ALTERNATIVACERRA A SINISTRA
MINOPOLI Vincenzo Michele, RUSSO Maria, GRIMALDI Rocco, BARBATO Donato, TIRELLI Giuseppe, DUBLINO Giovanni, MENNITTO Andrea Luigi, D’INVERNO Maddalena detta Milena, REZZA Carmela, DI CAPUA Carmine, PERONE Mariarosaria Nadia, TUFANO Giovanni, MAIORINO Luigi, LIGUORI Antonio, PAONE Rosa, DI BALSAMO Carlo, ERCOLANESE Gennaro, CAVULO Vincenzo, DI MAIO Maria, VITAGLIANO Lucia, ESPOSITO Giuseppe, VACCHIO Vincenzo Cesare, SAVARESE Maurizio, BELLISARIO Filomena Antonietta Regina detta Mena.

Candidato sindaco: Raffaele Barbato

FRATELLI D’ITALIA
CAMPOSANO Domenico, ALBACHIARA Andrea, BARBATO Lucio, BUONINCONTRO Ignazio, CAIAZZO Salvatore, CASORIA Stefania, CIBELLI Annalisa, D’ANZA Nicola, DE STEFANO Raffaele, DI GIOVANNI Francesco, EVANGELISTA Giovanni, GALLO Emma, GIULIANO Paolo, IMBIMBO Vincenzo, MONTERISO Paolo, PICCOLO Domenico, PISCOPO Filomena, RENELLA Pasquale, RICCIOTTI Antonio, SPINUSO Claudia, TROMBETTA Giuseppe, VOLPE Annamaria, DI SARNO Maddalena, PONTICELLI Maddalena.

Candidato sindaco: Carmela Auriemma

MOVIMENTO 5 STELLE
MESSINA Massimiliano, PETRELLA Vincenzo, MANNA Errico, MONTESARCHIO Giuseppe Valerio, MROZ Krystyna, NESPOLI Annamaria, PAOLELLA Domenico, RAMBONE Angelika, ROMANO Gennaro, RUGGIERO Vittorio, SANTORO Simona, VASSALLO Antonio, CANNAVACCIUOLO Orsola, CASTALDO Gennaro, DI BALSAMO Achille, DE LUCA Daniela, FERRO Raffaele, FIENGO Manuele, GARGIULO Christian, GIARDINETTO Pasqualina, GRANATA Armando, PETRELLA Armando, RUSSO Giuseppe, AMORUSO Tommassina Tiziana.

Candidato sindaco: Attilio Panagrosso

NOI CON SALVINI
PANICO Gaetano, STOMPANATO Gaetano, MANGANIELLO Domenico, BELLO BUONO Domenico, ELIA Francesco, ESPOSITO Francesca, FRANCO Ivan, LICCARDO Maria, MONACO Gianluca, MONTUORI Patrizia, PENNACCHIO Giulia, PIROLO Massimo, RUSSO Marco, TREZZA Maria, TERRACCIANO Domenico, ALTAMURA Pierluca.

Tre gruppi hanno chiesto la testa di Biondillo: la maggioranza è spaccata

CAPUA. Dalla tensione di martedì all’esplosione di ieri. Oggi si respira un’aria carica di elettricità nelle stanze della politica capuana, in attesa del consiglio comunale di domani. Una seduta che vivrà una contraddizione incredibile: in aula sarà portato il Bilancio di Previsione senza l’assessore al ramo che è dimissionario.

Il reale motivo dell’addio del commercialista sanfeliciano riguarda un argomento che ha spaccato la maggioranza: la rinegoziazione dei mutui. Nella conferenza dei capigruppo Biondillo ha palesato, insieme a Revisori e a tre partiti (Ora, Pd, 3 Luglio) il suo no, al contrario di Terra Libera, Sole e del gruppo misto. Sarebbe stato proprio questo fronte, capeggiato dal partito di Bosco, a chiedere la testa dell’assessore alla Finanza, stando a quanto ipotizzato da Capua Bene Comune.

“Ammettiamo di non essere stupiti dalla scelta di Biondillo – sostiene il gruppo di Frattasi –  Mercoledì infatti, si è tenuta una riunione dei capigruppo in un clima molto teso.  L’ex gruppo di CampaniaLibera, ora rivolizzato in altri gruppi, ha chiesto compatto una rinegoziazione dei mutui con scadenza oggi. Il provvedimento, che era accompagnato da un parere negativo dei revisori dei conti e da una nota altrettanto negativa dell’assessore al Bilancio, ha praticamente spaccato in due la maggioranza. Pd, Ora e 3Luglio, hanno infatti votato per il NO, posizione sostenuta anche da CapuaBneComune, vista la non praticabilità del provvedimento, mentre i capigruppo di TerraLibera, SOLE e GruppoMisto, hanno sostenuto la rinegoziazione dei mutui, nonostante le pesanti ripercussioni che avrebbe avuto sugli esercizi futuri e nonostante che questi fossero rimarcati, in corso di seduta, anche dall’intervento del nostro consigliere comunale Pasquale Frattasi”.

“La seduta si è conclusa con uno stop al provvedimento che alcuni di loro tentavano di far passare, evocando problemi di tenuta dell’Amministrazione. I gruppi di centrodestra erano assenti. Ci permettiamo di fare un rapido due più due associando le dimissioni di Biondillo a uno scalpo chiesto dai tre gruppi che ieri hanno vista bocciata la loro proposta come condizione per non togliere la fiducia al sindaco”.

“I fatti sono questi e innegabili e testimoniano oltremodo la bontà della nostra scelta, a suo tempo impopolare, di correre in solitario nella scorsa tornata elettorale, evitando di contaminarci con quanti hanno dimostrato con le loro azioni di avere a cuore i propri interessi particolari piuttosto che il bene della città. Interessi che, con il nostro voto determinante, abbiamo impedito venissero prima della tutela della cittadinanza”.

Acerra, boom di giovani nelle liste: ecco i candidati al consiglio

ACERRA. A 48 ore dal traguardo prendono ormai forma definitiva le liste che parteciperanno alla competizione elettorale. Sei sono i candidati a sindaco che, salvo sorprese al momento non preventivate, correranno per la fascia tricolore: l’uscente Raffaele Lettieri, Paola Montesarchio (espressione di Pd e parte del centrodestra), Tommaso Esposito (Alternativa Acerra – sinistra), Carmela Auriemma (Movimento 5 Stelle), Attilio Panagrosso (Noi con Salvini), Raffaele Barbato (Fratelli d’Italia).

Sarà una tornata elettorale caratterizzata dalla presenza di tantissimi giovani: la stragrande maggioranza dei candidati sarà, infatti, alla prima esperienza. Attinge a piene mani agli under 35 il sindaco Raffaele Lettieri sia nelle ‘sue’ liste che in quelle alleate. Giochi fatti per la lista “Insieme con Lettieri”, capeggiata dall’assessore allo Sport uscente Cuono Lombardi e che annovera tra le sue fila anche Paolo Rea, Francesca La Montagna, Vincenzo Collaro, Susy Liguori, Milena Tanzillo. Punta forte sull’accoppiata Vincenzo Iorio-Elisabetta De Rosa la lista “Acerra Popolare con Lettieri”, espressione del primo cittadino. Formazione che punta apertamente sulla linea verde è “Acerra dei Giovani con Raffaele” che tra i candidati schiera Ciro Giardinetto, Maddalena Tufano, Annarita Petrella, Domenica Suero, Carla Di Buono e Giovanna De Rosa. Pronta anche la lista “Movimento Cittadino Fare” che accanto al “campione di voti” Antonio Laudando mette insieme tanti giovani (Vincenzo Riemma, Antonio Laudando, Antonio D’Inverno, Maria De Rosa, Federica Mondella).

Pronta ormai da settimane la lista di un altro pilastro dell’attuale maggioranza, Andrea Piatto, con un gruppo ispirato al Pd (“Democratici X Acerra), anche se il simbolo si trova nello schieramento di Paola Montesarchio. La formazione si basa su mix tra esperienza e nuove leve: tra gli aspiranti consiglieri troveranno spazio Domenico Rao, Pino Telesco, Nicola De Matteis, Pasquale Damiano, Giovanna Ottaviano, Angela Giacinto, Consiglia Casoria, Fausto La Montagna, Felicia Di Buono, Maria Cimmino, Ciro Donniacono, Salvatore Zito, Mariangela Di Sarno.

Ore frenetiche nello schieramento di Paola Montesarchio per chiudere i giochi dopo l’addio di Fratelli d’Italia. Il Partito Democratico (presente con proprio simbolo in questo schieramento) presenterà una lista con giovani (Giuseppe Soriano) ed esperti, come il ‘decano’ dell’Assise Giovanni Colantuono. Età media bassa nella lista “Campania Libera” (certi i nomi di Orsola Siciliano, Vincenzo Sposito, Ilaria De Chiara). Grande attesa anche per la lista “Forza Acerra”, di ispirazione berlusconiana, pur senza simbolo del partto: punta di diamante sarà Giancarlo Esposito, dato da molti come probabile vicesindaco in caso di successo di Montesarchio; innesto degli ultimi giorni Pasquale Buonincontro, noto sui social (dove i suoi video spopolano) con lo pseudonimo di “LemonFree”. Molto attiva anche la lista Movimento di Popolo, capeggiata da Enzo De Maria e che ha trovato un rappresentante per la comunità di Pezzalunga in Salvatore Di Balsamo.

Grande lavoro anche per i candidati posti al di fuori dei due grandi schieramenti. Fratelli d’Italia del candidato a sindaco Raffaele Barbato schiera in lista Mimmo Camposano. Per Tommaso Esposito, sul quale convergono MdP, Rifondazione, Possibile e Sinistra Italiana, si lavora su una buona base di militanti e simpatizzanti per le candidature. Al rush finale anche il Movimento 5 Stelle, che ha virato su Carmela Auriemma come aspirante sindaco e per Noi Con Salvini che presenta l’unico candidato alla fascia tricolore non acerrano: l’avvocato Attilio Panagrosso di Cimitile.

I CANDIDATI A SINDACO

Inchiesta Jambo, chiesto al Ministro lo scioglimento del consiglio comunale

TRENTOLA DUCENTA. Il prefetto di Caserta Arturo De Felice ha proposto al ministero dell’Interno lo scioglimento del Consiglio comunale di Trentola Ducenta (Caserta) in seguito alle dimissioni di 11 consiglieri. Il prefetto ha sospeso il Consiglio comunale ed ha nominato commissario il viceprefetto Paola Berardino.

 

Un atto puramente formale dopo le dimissioni di massa di due giorni fa da parte della maggioranza consiliare del comune di Trentola Ducenta “nell’impossibilità di proseguire serenamente dopo i fatti accaduti”. Le dimissioni sono state rassegnate dai consiglieri rimasti ‘orfani’ del sindaco Michele Griffo, ormai irreperibile da oltre una settimana.

 

Il comune di Trentola Ducenta era finito nella bufera giudiziaria giovedì scorso dopo il blitz contro il clan dei Casalesi, con il sequestro del centro commerciale Jambo e un mandato di arresto, tra gli altro, per il sindaco Michele Griffo, sfuggito alla cattura e tutt’ora ricercato. La Prefettura di Caserta ha inviato qualche giorno fa una commissione d’accesso allo scopo di verificare infiltrazioni camorristiche all’interno dell’amministrazione comunale.
TRENTOLA TUTTE TUTTE

 

Dall’ordinanza firmata dal Gip napoletano Federica Colucci emerge un inquietante spaccato caratterizzato dal totale asservimento degli amministratori del Comune di Trentola Ducenta ai voleri del boss Zagaria a danno dei cittadini; emblematico quanto avviene nel 2004, quando viene rilasciato un permesso a costruire per ampliare il centro commerciale Jambo di Trentola, la cui proprietà formale è della società Cis Meridionale, ma riconducibile di fatto al capoclan.