Oliviero a Mirabelli: “Non dimenticare che sono liste civiche”

LA REPLICA DI MIRABELLI A OLIVIERO

PORTICO DI CASERTA.  “Oliviero non ha capito che il candidato sostenuto dal Partito Democratico a Portico non l’ho deciso io né tantomeno lui ma gli iscritti al circolo”. Lo dichiara il commissario provinciale del Partito Democratico di Caserta Franco Mirabelli.

 L’ACCUSA DI OLIVIERO

PORTICO DI CASERTA. “Ho saputo che il commissario del Partito Democratico, del quale sono fiero di far parte, Franco Mirabelli, è venuto per la prima volta a Portico di Caserta a presentare e sostenere un candidato sindaco. Mirabelli è un senatore nominato che è riuscito a fare apprezzamenti sul programma del candidato in questione, senza però conoscere la realtà locale e non tenendo presente che si tratta di liste civiche. Gli iscritti al Partito Democratico sono infatti presenti sia nelle mia lista che in quelle avversarie”.

Così il candidato a sindaco di Portico di Caserta, Giuseppe Oliviero, nel sottolineare la presenza di Mirabelli a sostegno di un altro candidato sindaco.

Scrutatori: la maggioranza dei nomi al gruppo Massaro (ecco chi sono)

PORTICO DI CASERTA. Caduto nel vuoto l’appello di Oliviero per fare il sorteggio degli scrutatori. La commissione elettorale formata dagli ex consiglieri di maggioranza Cosimo Lego Cristillo, Palma red pen Piccerillo e l’ex esponente di opposizione Tonino ‘fuel’ D’Albore ha scelto individuando direttamente pescando dall’elenco degli aventi diritto.

Quattro nomi per D’Albore, quattro per il commissario prefettizio ed il resto per il gruppo Massaro.

Strano che Angelo Iodice non abbia detto nulla visto che lo scorso anno si scagliò contro la commissione elettorale

CLICCA E LEGGI QUI

 

 

Ecco i nomi

 

1) Piccirillo Giuseppina 94

2) Iodice Michele 96

3) Iodice Caterina 94

4) Iodice Tersa 97

5) Ianniello Pasquale 71

6) Vetrella Maria 92

7) Grimaldi Clemente 93

8) Cicala Nunzia 96+

9) Iodice Rosa 82

10) Piccirillo Maurizio 84

11) Moscati Giacomo 96

12) Gravina Luca 90

13) Ciullo Domenico 94

14) Piccirillo Giovanni 77

15) Piccirillo Giuseppina 95

16) Iodice Stanislao 94

17) Iodice Domenico 94

18) Giannetti Rosa 97

19) Iodice Roberta 86

20) Massaro Michela 97

21) Piccirillo Annunziata 69

22) Luigi Piccirillo 81

23) Pellegrino Angelica 96

24) Giuliano Teresa 92

Iodice è già avanti con la lista: primo obiettivo tutela della salute pubblica

PORTICO DI CASERTA. Otto nomi pronti a seguire Angelo Iodice, tra cui due medici, un architetto, una commercialista, una studentessa universitaria ed un avvocato. Si punta su nuovi nomi e su un rinnovamento quasi totale.

 

ANGELO IODICE

Iodice in vista della consultazione elettorale ha dichiarato: “La nostra città ha bisogno urgente di un’amministrazione che si interessi dei problemi veri dei cittadini. In primo luogo è necessario porre l’attenzione sull’ambiente e sulla salute pubblica.

Troppi casi di tumore sono entrati nelle nostre case, una percentuale molto elevate rispetto ad altre zone della Campania. Vogliamo vederci chiaro e chiedere delle verifiche sullo stato del sottosuolo nel nostro territorio. In secondo luogo vogliamo dare grande importanza al decoro urbano, un aspetto fondamentale per migliorare la qualità di ed importantissimo per rendere accogliente ed appetibile la nostra città, anche con l’intento di favorire le numerose attività commerciali, uno dei settori trainanti  e su cui si basa l’economia di Portico; a tale scopo è necessario anche rivedere in parte il piano traffico, con un duplice obiettivo, ossia una circolazione scorrevole e al tempo stesso fare in modo  che i quartieri più commerciali siano facilmente raggiungibili anche dai non residenti.

 

Moltissime le lamentele dei commercianti, sia per la netta diminuzione del flusso delle autovetture, sia per la difficoltà di molte persone a raggiungere negozi di Portico. La nostra idea è quella di istituire una commissione che preveda anche un rappresentante dei commercianti, ed insieme trovare il modo di migliorare le condizioni per lo sviluppo delle attività commerciali. Queste sono solo alcune delle problematiche di cui ci interesseremo e che sono già presenti sulla nostra agenda, anche sulla base di una strategia di ascolto del cittadino, al fine di migliorare gli aspetti negativi nei vari quartieri della città.”

Massaro è un rullo compressore: lista quasi pronta e trattativa con imprenditore

PORTICO DI CASERTA. Grande convinzione da parte del gruppo di Portico Futura: Gerardo ‘Flash’ Massaro, a meno di clamorosi sconvolgimenti, è candidato a sindaco e sta lavorando alacremente al progetto.

La lista è praticamente fatta, i nomi sono sempre quelli: Cosimo Lego Cristillo, Venere di Milo Russo, Lina ghostwriter Leggiero, Palma red pen Piccerillo, Lisa ‘donna in carriera’ Merola, Piefrancesco Michelin Morrone, Francesco ‘avvocato fedele’ Piccirillo e Giovanni ‘mickey mouse’ Iodice.

Nonostante i vari tentativi, questi qua non si smuovono e la strada maestra è tracciata.

Nelle ultime settimane è stata messa sul piatto una trattativa per inserire nella lista targata ‘Flash’ un nome di peso, appartenente ad una famiglia di imprenditori molto conosciuta.

A condurre i giochi ci sarebbe Massaro in persona, pronto ad accogliere a braccia aperte il rampollo di questa dinasta che si muove nel mondo delle auto.

Pd o non Pd, Massaro, rispetto ad altri eventuali avversari è già avanti nella costruzione del progetto e l’innesto di questa pedina andrebbe a rafforzare ulteriormente una squadra già collaudata.