Anticipo di autunno nel casertano, brutte notizie per il week end: ecco quanta pioggia è attesa

CASERTA. L’autunno sembra essere arrivato in provincia di Caserta in netto anticipo rispetto al previsto. La pioggia (attesa da tante persone dopo un’estate caldissima) ha iniziato a bagnare il casertano verso l’ora di pranzo e la situazione dovrebbe essere costante anche per la giornata di venerdì.

Gli esperti di 3Bmeteo prevedono per la giornata di domani “cieli in prevalenza parzialmente nuvolosi, con nubi in progressivo aumento dal pomeriggio associate a deboli piogge, in intensificazione serale. Sono previsti 14mm di pioggia.

Durante la giornata di domani la temperatura massima registrata sarà di 27°C, la minima di 18°C. Per sabato, invece, niente sole ma neanche pioggia che invece dovrebbe tornare domenica con piogge e rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco” prevedono gli esperti.

E’ UFFICIALE Torna la pioggia. Ecco quando arriverà il fresco in Campania

CASERTA. Giungono ulteriori conferme sull’importante cambiamento delle condizioni meteo-climatiche sull’Italia da venerdì. “Una perturbazione – spiegano gli esperti di 3B meteo – in discesa dal Nord Europa spazzerà via l’anticiclone africano dall’Italia nel giro di 48 ore, portando ad un generale calo delle temperature e piogge quantomai preziose (anche se non tutte le regioni verranno interessate capillarmente).
L’ingresso sarà di quelli ‘a gamba tesa’, con marcato contrasto tra l’aria molto più fresca in discesa dal Nord Atlantico con quella calda e umida preesistente sul Mediterraneo. Inevitabile dunque il rischio di assistere a fenomeni anche di forte intensità, a carattere di nubifragio o accompagnati da grandine/violente raffiche di vento. 

Secondo gli ultimi aggiornamenti questa la dinamica: giovedì primi rovesci e temporali sparsi su Alpi e Prealpi, in estensione a fine giornata alla Valpadana occidentale, specie Piemonte, nella notte anche tra Liguria e Toscana. Venerdì piogge e temporali al Nord, Toscana, Umbria e Lazio, anche forti; fenomeni più occasionali sulle Marche, scarsi o assenti su Sardegna e Abruzzo. Sud ancora in attesa con al più qualche pioggia sull’alta Campania

Sabato ancora instabile al Nord con fenomeni specie a nord del Po, più sole altrove sebbene con locali temporali specie tra Campania, basso Lazio, Abruzzo, Molise, e su alta Toscana. Domenica generale instabilità con acquazzoni e temporali sparsi, poco o nulla su estremo Nordovest e Sardegna. 

Il caldo africano verrà dunque spazzato via dall’aria più fresca dapprima al Nord e centrali tirreniche, tra sabato e domenica anche altrove: ultimo baluardo del caldo rimarrà la Sicilia meridionale e l’area ionica

Si boccheggia per il caldo ma gli esperti annunciano: “Forse arriva la pioggia”

REGIONALE. Dopo mesi di siccità, una buona notizia sul versante meteo: una perturbazione in arrivo dalla Francia potrebbe – il condizionale è d’obbligo – portare temporali sparsi in Campania tra venerdì e sabato prossimi. “Per ora – sottolinea Edoardo Ferrara, di 3bMeteo.com – si tratta di una linea di tendenza, ma le probabilità che le piogge arrivino in Campania è al momento elevata, tra il 60 e il 70 per cento”.

Si dovrebbe trattare di precipitazioni irregolari, che in alcune zone potranno essere di forte intensità e in altre mancare del tutto. E’ certo, invece, l’addio al caldo africano: fino a giovedì temperature e umidità sopra la media, poi le correnti settentrionali produrranno un sensibile abbassamento delle temperature.