Assicurazione auto, ecco come risparmiare. Stop ai ‘falsi testimoni’ nei processi

CASERTA. Entrerà in vigore nelle prossime ore la legge sulla concorrenza approvata dal Parlamento che porterà interessanti novità sul fronte Rc auto.

Per le polizze arriva il taglio del premio per chi accetta di sottoporre il veicolo a un’ispezione preventiva da parte dell’assicurazione, oppure nel caso di installazione di una scatola nera o, infine, se si accetta di montare sull’auto meccanismi elettronici che impediscono l’avvio del motore in caso di un tasso alcolemico del guidatore superiore ai limiti stabiliti dalla legge (i cosiddetti “alcolock”). Gli sconti saranno più significativi per gli automobilisti che non hanno avuto incidenti negli ultimi quattro anni residenti nelle province con un più alto tasso di “sinistrosità”, e che per questo pagano, di base, premi più elevati. A determinare di quanto sarà il taglio sarà ad un regolamento dell’Ivass, l’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni, che dovrà essere varato entro tre mesi. Lo sconto si applica ai nuovi contratti o in occasione del rinnovo di quelli in essere. Grazie a queste misure è destinato ad assottigliarsi ulteriormente il divario con gli alti paesi europei in fatto di costi delle polizze, che attualmente è pari a circa 100 euro, a fronte di un costo medio delle polizze di 367 euro.

Interessante anche la creazione di una vera e propria lista di testimoni di incidenti. Nel caso di sinistri senza danni alle persone, l’identificazione di eventuali testimoni deve risultare dalla denuncia di sinistro o comunque dal primo atto formale del danneggiato nei confronti dell’impresa di assicurazione. I nomi dei testimoni dovranno anche essere inseriti nella banca dati dei sinistri, per evitare qualunque forma di abuso (e di chi lo fa come mestiere). Nel caso di danni alle persone, infine, la legge prevede che sia messa a punto una Tabella unica nazionale per il risarcimento, con il valore pecuniario da attribuire a ogni singolo punto di invalidità, comprensivo dei coefficienti di variazione corrispondenti all’età del soggetto leso.

“M’illumino di meno, giornata del risparmio energetico a Recale (foto)

RECALE. (Marina Iadicicco). Nella Giornata della Festa del Risparmio Energetico, il gruppo CRI di Recale, in collaborazione con il Comune di Recale e le associazioni Na’ Chiacchiera, Rangers del Mediterraneo e Sfa, ha aderito alla campagna “M’illumino di Meno”, promossa dal programma radiofonico Caterpillar di Radio 2.

L’evento ha voluto favorire la nascita di una “coscienza energetica” attraverso momenti di aggregazione volti a dare coscienza dell’importanza della condivisione. A causa delle condizioni climatiche, i partecipanti si sono riuniti intorno alle 19.30 presso la struttura della Croce Rossa, in un circle-time, riuniti in cerchio si esprimeva un pensiero su ciò che si stava vivendo.

A seguire la premiazione del contesto fotografico “#CondiVivo”; il vincitore è stato premiato con una cena a lume di candela per due. Durante l’incontro c’è stato anche un blitz anche del sindaco Patrizia Vestini.